rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Politica

Comunicato stampa Copagri sul batterio killer

La Copagri Salerno a proposito del batterio killer

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Il danno causato dalla psicosi del batterio Escherichia Coli al comparto ortofrutta italiano è devastante. Secondo le stime della Copagri Nazionale il danno è quantificabile tra i 100 e i 150 milioni d’euro.con lo stesso che cresce col passare del tempo, visto che l'export d’ortaggi e verdure è calato di circa il 30%.

La Commissione europea al Consiglio straordinario dei Ministri agricoli ha proposto circa 150 milioni d’euro d’aiuti all’intero continente, cifra che è del tutto insufficiente per le esigenze dell’UE.

L’Italia è pronta a correre ai ripari, col Ministro delle Politiche agricole, Saverio Romano, che ha firmato un decreto che impone dimensioni leggibili nell’etichettatura dei prodotti alimentari e la giusta disposizione sul prodotto. Con tale decreto si affronta uno dei tanti problemi evidenziato nel passato dalla Copagri Nazionale: garantire al consumatore la certezza di cosa sta consumando.

«Abbiamo prodotti interni d’alta qualità. – afferma il presidente della Copagri Salerno, Donato Scaglione – In Italia non sono registrati casi di contaminazione da Escherichia Coli, segno che il ciclo di produzione nazionale è fra i più sicuri in Europa. Qualità e sicurezza che sono un binomio importante in questo momento di psicosi che ha invaso il mercato dell’ortofrutta. I prodotti nazionali e soprattutto quelli provenienti dalle campagne salernitane possono essere tranquillamente consumati dai cittadini. Nel frattempo, tuteleremo i nostri associati per i danni derivanti dalla mancata importazione dei nostri ortaggi e verdure».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunicato stampa Copagri sul batterio killer

SalernoToday è in caricamento