Politica

Condizione di vita delle persone LGBTI+: Enzo Napoli incontra il presidente di Arcigay

Si è auspicato un significativo intervento nelle scuole del territorio comunale per l'educazione e la sensibilizzazione alle sane relazioni e per il contrasto alla violenza sulle donne e alla violenza nei confronti delle persone LGBTI+

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Si è tenuto questa mattina l'incontro tra il Presidente del Comitato Territoriale Arcigay Salerno Francesco Napoli ed il candidato sindaco Vincenzo Napoli. L'occasione è stata utile per un confronto nel merito delle questioni legate dalla condizione di vita delle persone LGBTI+ ed alle sfide da affrontare sul tema dei diritti e delle pari opportunità. Si è riconfermata l'attenzione e la vicinanza del candidato sindaco alle istanze della comunità e si è confermara la solida collaborazione di questi anni. Nella lealtà e umiltà di un sincero confronto, si sono evidenziate anche le criticità su cui il candidato Enzo Napoli si è impegnato ad un tempestivo intervento. Si è sottolineata l'urgenza di restituire dignità agli spazi associativi, l'istituzione di una Commissione Pari Opportunità o di una delega che abbia a disposizione strumenti amministrativi e risorse economiche atte a svolgere al meglio le proprie funzioni. Arcigay Salerno ha chiesto un tempestivo intervento nel contrasto all'omotransfobia con l'istituzione di uno sportello antidiscriminazione ed un tavolo tecnico Asl/Comune per il rafforzamento dei servizi sanitari a tutela della cittadinanza tutta e della comunità LGBTI+, su tutti il servizio INFORMAIDS e lo Sportello ASL dedicato all'accompagnamento delle persone Trans*.

Infine si è auspicato un significativo intervento nelle scuole del territorio comunale per l'educazione e la sensibilizzazione alle sane relazioni e per il contrasto alla violenza sulle donne e alla violenza nei confronti delle persone LGBTI+. Il candidato sindaco ha quindi convintamente aderito alla piattaforma proposta dal Comitato Arcigay Salerno "A Far Salerno Comincia Tu". "Un incontro come sempre cordiale e franco quello con il sindaco uscente e candidato Enzo Napoli, al quale ci lega unità di intenti e di visione di una comunità più giusta e più inclusiva - ha detto Francesco Napoli, Presidente Arcigay Salerno. Abbiamo portato le nostre proposte al candidato sindaco e, con umiltà e trasparenza, abbiamo sottolineato il rammarico di non aver rilevato a nostro parere sufficiente coraggio nell'intervento sull'uso di linguaggi d'odio ed un certo clima di diffusione omertà e discriminazione nei confronti della comunità LGBTI+ cittadina - ha continuato Napoli. Sappiamo bene il sostegno che l'amministrazione ha dato alla nostra organizzazione ed alle manifestazioni che sono state possibili in questi anni anche grazie a questa collaborazione. Confidiamo che se eletto il candidato sindaco voglia continuare nel solco di un impegno concreto nella costruzione di strumenti di partecipazione, promozione e sensibilizzazione sul tema dei diritti e delle tutele, così come confidiamo nell'attivazione di percorsi di politiche attive per il lavoro dedicati alle donne vittime di violenza ed alle persone LGBTI+ altrettanto vittime di discriminazioni. Abbiamo bisogno di diffondere una cultura di linguaggi più inclusivi, a partire dalla macchina amministrativa, di sostenere campagne di comunicazione, di rafforzare e salvaguardare i servizi consultoriali, sanitari e sociosanitari dedicati alle persone gay, lesbiche, bisessuali, transessuali, transgender e intersex che vivono la nostra città. Abbiamo ribadito al primo cittadino uscente e candidato - ha concluso Napoli - l'evidenza che una città più inclusiva è anche una città che si apre ad una cultura europea, mediterranea e che diventa più credibile per il suo sviluppo turistico ed economico". Al termine il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli ha dichiarato : "È stato un incontro cordiale e costruttivo finalizzato ad un'azione sinergica che costruisca e difenda la città di tutti e dei diritti. Con l'Arcigay condividiamo capacità d'ascolto, condivisione personale e collettiva, passione civile e democratica. A Salerno nessuno resta mai solo, a Salerno c'è sempre una mano tesa ed una rete di servizi e relazioni solidali. Una città a misura di persone, una comunità fiera della capacità d'includere tutti e ciascuno. Siamo pronti a supportare ed intensificare i servizi alla persona ed alle famiglie dell'Asl Salerno. Confermiamo con profonda convinzione l'adesione fattiva alla piattaforma "A far Salerno comincia tu".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condizione di vita delle persone LGBTI+: Enzo Napoli incontra il presidente di Arcigay

SalernoToday è in caricamento