menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Condono fiscale, Adinolfi: "E' illegittimo per carenza di potere"

Il consigliere comunale scrive al sindaco e agli altri organi competenti: "L'amministrazione comunale non aveva e non ha il potere di emanare condoni"

"L'amministrazione comunale non aveva e non ha il potere di emanare condoni: l’accanimento nell’utilizzo dello strumento del condono fiscale sembra confliggere anche con le indicazioni ed i proclami elettorali sbandierati dalla sinistra bersaniana in questo periodo di campagna elettorale". Queste le parole del consigliere comunale Raffaele Adinolfi che punta nuovamente i riflettori sul condono fiscale, scrivendo al sindaco, all'assessore, al presidente del Consiglio Comunale e della VII Commissione Finanze, Patrimonio, Personale.

"Nonostante la mia segnalazione nella seduta consiliare del 21 dicembre 2013, l'amministrazione comunale ha deliberato la proroga dei termini di condono con l’astensione dell’opposizione - scrive Adinolfi - Il 17 gennaio 2013 la Corte dei Conti regionale - Sezione controllo,  nel rispondere ad un quesito formulato dal comune di Nocera Inferiore, ha ulteriormente precisato l’illegittimità dei condoni deliberati dagli enti locali per carenza di potere".

Secondo il consigliere, i  salernitani si potrebbero trovare a pagare somme senza ottenere i benefici previsti dal condono stesso. In conclusione, il capogruppo Pdl-Arechi, invita e diffida "il sindaco, l’assessore al Bilancio, il dirigente del settore Ragioneria, ciascuno per le proprie competenze ed anche in via di autotutela, ad assumere i provvedimenti ritenuti più utili per evitare danni e disagi ai cittadini salernitani e per evitare di dissipare preziose risorse, umane e strumentali, nel continuare ad incentivare ed istruire forme e pratiche di condono in forza di una delibera consiliare viziata da una evidente carenza di potere", si legge dalla lettera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento