Comune di Salerno, verso la razionalizzazione delle partecipate

Tensione alle stelle, poi, per la questione dei costi dei rifiuti: il consigliere di opposizione Roberto Celano ha chiesto di ritirare il piano finanziario della Tari

Il Comune di Salerno si avvia verso la razionalizzazione delle società partecipate, con il processo di realizzione di una multiutility che unirà, sotto la guida di Salerno Energia, anche le altre controllate che l’ente ha deciso di non dismettere. Ad essere coinvolte nell'operazione, Salerno Mobilità e Salerno Solidale. Tensione alle stelle, poi, per la questione dei costi dei rifiuti: il consigliere di opposizione Roberto Celano ha  chiesto di ritirare il piano finanziario della Tari perché conterrebbe degli errori. Ma la proposta non è stata accettata. Tra gli altri punti della discussione, la realizzazione di una chiesa in via Vinciprova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona rossa: spostarsi in un altro comune? Per la spesa sì, per il parrucchiere no

  • Litorale di Salerno, spunta la diga soffolta per allungare la spiaggia

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Sviene quattro volte in un giorno e gira tre ospedali, poi il decesso: indagati 2 medici

  • "Forza Capitano!": Salerno fa il tifo per Carmine Novella

  • Ictus fulminante: muore a 54 anni il dottor Luongo, il cordoglio del sindaco di Montano Antilia

Torna su
SalernoToday è in caricamento