menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento del convegno (foto comune di Salerno)

Un momento del convegno (foto comune di Salerno)

Convegno Anci, Vincenzo De Luca: "Bisogna abolire le province"

Il primo cittadino salernitano, in occasione dei lavori della commissione mezzogiorno dell'ANCI, tenutasi a Salerno, ha criticato la gestione dei fondi europei

Si sono tenuti per la prima volta a Salerno, questa mattina, i lavori della commissione mezzogiorno, politiche comunitarie e relazioni internazionali dell'ANCI, l'associazione nazionale dei comuni italiani. Presente, ovviamente, il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, che ancora una volta ha rimarcato la necessità di un maggiore trasferimento di risorse verso Salerno e mosso critiche per la gestione dei fondi europei.

"Sono molto affezionato al comune di Napoli ma sulla gestione dei fondi strutturali europei bisogna dire basta. Molto è cambiato rispetto alla precedente amministrazione ma siamo sempre lì dal punto di vista di rigore istituzionale" così De Luca, che ha aggiunto: "Non è possibile che siano stati utilizzati questi fondi per organizzare il concerto di Elton John. All'epoca mi lamentai molto per questo atto che oserei definire creativo e che persino la Lega ci ha rimproverato per molto tempo. Certo, preferisco di gran lunga che ora si pensi al concerto di Shakira ma parliamo comunque di due milioni e mezzo e mi sembrano comunque eccessivi. La regione Campania - ha riferito il sindaco - non può essere una circoscrizione del comune di Napoli. E' necessario, infatti, che si valorizzi tutto il territorio che confluisce all'interno della regione. Concordo sul fatto che bisogna rilanciare l'immagine di Napoli e quindi va bene Shakira, va bene la Coppa America o le scogliere usa e getta ma bisogna fare un riparto equilibrato delle risorse su tutto il territorio".

Il primo cittadino ha inoltre confermato la sua idea riguardo alle province: "In Campania viviamo un'assoluta anomalia nella vicenda dei rifiuti dal momento che subiamo una sovrapposizione di competenze che tira in ballo un ente che non c'entra nulla con questo settore. Mi riferisco alle province che, per il bene dell'Italia, andrebbero cancellate. Il decreto Milleproroghe contiene in sé elementi di confusione a riguardo. Credo, invece, che la competenza debba essere destinata ai comuni singoli per la gestione dei tributi e ai comuni associati per gli impianti laddove siano previsti. Questa moltiplicazione di enti, invece, porta ad una dispersione delle risorse e ad un aumento di passaggi che producono, ovviamente, un aumento delle tasse a carico delle famiglie".

Dello stesso avviso anche il presidente dell'ANCI, Graziano Delrio, che ha aggiunto: "Abbiamo sempre appoggiato questa denuncia del sindaco De Luca. Ha perfettamente ragione perché non è pensabile avere delle architetture di questo tipo".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento