Politica

Covid-19, Cammarano (M5S): “Sostegno a camping e villaggi turistici a rischio tracollo”

Il consigliere regionale chiede al presidente della Regione De Luca di far riaprire i cantieri in vista della stagione estiva

“In questi giorni di emergenza siamo in contatto con associazioni che si occupano dei diritti delle imprese turistico-ricettive dell’aria aperta (camping e villaggi turistici), categorie che in Campania hanno la capacità di ospitare fino a 75 mila utenti. Con il coinvolgimento di circa 200 aziende”. Lo dichiara il consigliere regionale M5S Michele Cammarano che si rivolge direttamente al presidente De Luca per chiedere un suo immediato intervento.

La proposta

Secondo l’esponente grillino “per venire incontro alle esigenze della categoria, al presidente De Luca abbiamo proposto di snellire le pratiche burocratiche, attuare una moratoria per la tassazione sia centrale che degli enti locali così che le somme non versate possono essere investite in processi di ammodernamento per affrontare lavori di innovazione tecnologica e risparmio energetico e permettere così la riapertura dei cantieri nelle strutture aria aperta che hanno lavori sospesi in previsione di una possibile apertura delle strutture per la stagione estiva 2020. Occorre dare sostegno - conclude Cammarano - anche a un comparto che rischia il tracollo in vista della complicata stagione turistica del 2020”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, Cammarano (M5S): “Sostegno a camping e villaggi turistici a rischio tracollo”

SalernoToday è in caricamento