Emergenza CoVid-19: rinviato il referendum sul taglio dei parlamentari

La decisione, comunicata dal premier Giuseppe Conte, era prevedibile dopo la chiusura delle scuole e la cancellazione di qualsiasi manifestazione pubblica a seguito dell’emergenza coronavirus e dell’aumento dei contagi

Il Premier Giuseppe Conte

E' rimandato a data da destinarsi il referendum sul taglio del numero dei parlamentari che si sarebbe dovuto svolgere il prossimo 29 marzo. Ad annunciare la decisione, presa dal Consiglio dei Ministri, è stato il premier Giuseppe Conte che in conferenza stampa ha spiegato: "Abbiamo deliberato di rinviare il Referendum Costituzionale che era fissato a fine mese".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La decisione

La decisione è stata assunta a causa dell'emergenza CoVid-19. "Siamo ormai in prossimità ed era necessario fare chiarezza sul punto - ha spiegato Conte -  Non c'è ancora una data per recuperarlo quindi si tratta di un rinvio sine die, come si dice tecnicamente". La decisione era prevedibile, dopo la chiusura delle scuole e la cancellazione di qualsiasi manifestazione pubblica a seguito dell’emergenza coronavirus e dell’aumento dei contagi. "Il Governo - ha spiegato il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D'Incà - ha ritenuto opportuno rivedere la decisione circa la data del referendum che era stata fissata prima dell'emergenza sanitaria, allo scopo di assicurare a tutti i soggetti politici una campagna elettorale efficace e ai cittadini un'informazione adeguata. Le procedure referendarie in Italia e all'estero dunque - ha continuato - si sospendono e saranno rinnovate quando sarà fissata una nuova data per il referendum. La legge ci consente di fissare la nuova data entro il 23 marzo 2020, in una domenica compresa tra il 50esimo ed il 70esimo giorno successivo all'indizione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Superenalotto, la Dea bendata bacia Salerno: vinti 25mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento