rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Politica

Corte dei Conti, Celano e Adinolfi: "A Salerno non esistono miracoli ma debiti"

Duro intervento dei consiglieri comunali di centrodestra contro l'amministrazione De Luca in merito al nuovo intervento della Corte dei Conti sui bilanci del Comune di Salerno

“I rilievi della Corte dei Conti che rispettiamo e non intendiamo strumentalizzare in alcun modo dimostrano che il nostro allarme e la nostra preoccupazione dichiarata pubblicamente in consiglio comunale era fondata. Salerno è in una condizione di deficit strutturale”. Lo dichiarano in una nota congiunta i consiglieri comunali Roberto Celano (Nuovo Centrodestra) e Raffaele Adinolfi (PdL-Principe Arechi) in merito al nuovo intervento della Corte dei Conti sui bilanci del Comune di Salerno.

“Dispiace – aggiungono i due esponenti dell’opposizione - che ci sia chi continui a minimizzare la gravità della situazione finanziaria e delle alchimie contabili da noi denunciate; dispiace che si continui a non fornire riscontro alle nostre istanzene di accesso agli atti ed a non fornire la giusta informativa al consiglio comunale esponendo ingiustamente i colleghi di maggioranza ad improprie responsabilità. Diventa sempre più evidente – concludono - che in politica ed a Salerno non esistono i miracoli ma i debiti”.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corte dei Conti, Celano e Adinolfi: "A Salerno non esistono miracoli ma debiti"

SalernoToday è in caricamento