Covid a Salerno, FdI: “Il sindaco aiuti i ristoratori, si cancellino i tributi locali per il 2020”

Il responsabile cittadino di Gioventù Nazionale Davide Dianese e il dirigente provinciale di Fratelli d’Italia Paolo Caroccia sollecitano il primo cittadino Vincenzo Napoli ad andare incontro alle esigenze dei commercianti in crisi

Paolo Caroccia

La crisi economica sta avendo ricadute negative soprattutto nel mondo del commercio, anche a seguito delle nuove ordinanze restrittive regionali e nazionali anti-Coronavirus. Per questo Fratelli d'Italia Salerno si schiera al fianco dei commercianti, in particolare di quelli della movida, formulando una richiesta precisa al sindaco Vincenzo Napoli

La proposta

Il responsabile cittadino di Gioventù Nazionale Davide Dianese e il dirigente provinciale di Fratelli d’Italia Paolo Caroccia: “Leggiamo che il sindaco Napoli si sta adoperando in ogni modo per aumentare le misure restrittive nel comune di Salerno: siamo sicuri, però, che insieme alla tutela della salute, il primo cittadino voglia anche preservare le attività economiche salernitane che rischiano di essere colpite in maniera definitiva dalle nuove misure previste per fronteggiare la II ondata di Covid. Le restrizioni impongono una doverosa riflessione: Salerno è una città che essenzialmente vive grazie ai ristoratori e ha poggiato negli anni la sua economia su di essi. Non andare incontro a questi soggetti economici, porterebbe la morte dell’intera economia salernitana che, ad oggi, già è duramente colpita dal Coronavirus. Sospendere i tributi non basta: bisogna attuare un anno bianco per i tributi locali in modo da far rifiatare tutte quelle categorie, in primis i ristoratori, ridimensionati economicamente.Il sindaco Napoli, insieme alla sua Giunta,  si adoperi al più presto per tendere la mano a queste categorie prima che la città diventi una distesa di serrande chiuse: siamo convinti che oltre all’azione repressiva (che il primo cittadino ritiene indispensabile), ci debba essere anche quella di solidarietà” concludono i due giovani dirigenti del partito di Giorgia Meloni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

Torna su
SalernoToday è in caricamento