Crisi politica a Cava, il Pdl-Fi sfida Galdi: "Patto per la città"

Dopo un vertice con la Carfagna il gruppo consiliare conferma il proprio disappunto per una crisi politica che ha portato all'azzeramento della Giunta e che mette a rischio la stessa amministrazione

Il gruppo consiliare del Pdl-Forza Italia, con il capogruppo Enrico Polacco, Annalisa Della Monica, Massimo Esposito, il vicesindaco Giovanni Del Vecchio e gli assessori Enzo Passa, Fortunato Palumbo e Teresa Sorrentino, al termine di un incontro con il commissario provinciale Mara Carfagna ed il commissario cittadino Gigi Casciello confermano il proprio disappunto per una crisi politica che ha portato all'azzeramento della Giunta e che mette a rischio la stessa amministrazione a danno della città di Cava de Tirreni.

"Una crisi - si legge in una nota del gruppo berlusconiano -  determinata tra l'altro da un rimpasto richiesto senza alcuna indicazione programmatica dal neogruppo consiliare Unione Popolare, e che tra i suoi due consiglieri annovera il presidente del consiglio comunale del quale, solo per stigmatizzare l'evidente irresponsabilità politica, erano state chieste le dimissioni dal Pdl-Forza Italia. In virtù della responsabilità manifestata già più volte nei confronti dell'amministrazione comunale e dell'intera città di Cava de Tirreni, la disponibilità ad un definitivo e non più rinnovabile Patto per la Città con una prorità programmatica che abbia come primari obiettivi il completamento del trincerone ferovviario e relativo sottovia ed il contratto di quartiere".

Il gruppo consiliare azzurro conferma la disponibilità ad individuare le persone che a nome del Pdl-Forza Italia saranno chiamate a realizzare il Patto per la Città d'intesa con il sindaco Marco Galdi e delega il commissario cittadino Gigi Casciello, che guiderà la delegazione, il capogruppo Enrico Polacco, l'avvocato Alfredo Messina, ad incontrare il sindaco Marco Galdi per la definizione dell'intesa condizionata ai punti sopra esposti.

Intanto ieri pomeriggio il commissario provinciale.Mara Carfagna, ha incontrato gli imprenditori di "Cava Sviluppo", unione di 93 realtà produttive cavesi. L'ex ministro - fanno sapere dal suo staff - è rimasta fortemente colpita dalla forza e dalla passione degli imprenditori locali che, nonostante i contraccolpi della crisi, sostengono non solo l'economia del territorio ma decine di famiglie. Poi ha affermato: "Ho incontrato il Sud che mantiene insieme il tessuto produttivo del Paese. La nostra cultura politica è al loro fianco".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questa mattina alle 11.30 la Carfagna sarà a Pagani per inaugurare la nuova sede del Pdl-Forza Italia in corso Ettore Padovano numero 33. L'appuntamento sarà l'occasione per annunciare l'investitura ufficiale del suo consulente politico per l’Agro, l’imprenditore Vincenzo Belfiore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

  • Covid-19, De Luca: "In Campania fatto miracolo". E annuncia: "Vaccino contro tumore"

  • Caso sospetto di Covid-19 a Salerno, medico del 118 in isolamento

Torna su
SalernoToday è in caricamento