menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi Cstp, il commento di Luca Cascone

L'assessore comunale ai trasporti e alla mobilità, sulla sua pagina facebook, indica la via per salvare azienda e lavoratori tramite l'uscita dal consorzio Unico Campania e la creazione del consorzio Unico Salerno

Crisi Cstp, attraverso una nota sul suo profilo facebook è intervenuto sulla questione l'assessore comunale ai trasporti e alla mobilità Luca Cascone: il delegato della giunta De Luca precisa che l'amministrazione comunale "ha ben chiaro il futuro del servizio pubblico cittadino (e non solo) e di conseguenza di gran parte dei lavoratori". L'assessore comunale evidenzia che è necessario creare "Unico Salerno" ed "uscire dal consorzio regionale", ossia Unico Campania.

"Per realizzare tutto questo - dice Cascone - è necessario ripartire da zero, senza pregiudizi e purtroppo confrontarsi con un contorto quadro normativo che non da ancora garanzie di praticabilità; in ogni caso il comune di Salerno, al momento giusto, si assumerà come sempre la responsabilità di indicare la direzione presentando la propria proposta".

Non manca, infine, una stoccata all'amministrazione provinciale, con la quale il comune è in disaccordo sulla gestione del Cstp: "Auspicavamo di poter effettuare tutto questo in un quadro aziendale ed assembleare unitario, unico sistema a nostro avviso per dare la massima tutela ai lavoratori, ma le ben note scelte dei rappresentanti provinciali sono andate in altre direzioni; hanno deciso di gestire da soli questo delicato momento societario, già configurando altri scenari per il servizio".


 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Salerno usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

social

Dopo il "Zitt!" arriva la festa anche per Raffaele il Vikingo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento