Dario Vassallo scrive al Pd: "Via il nome di mio fratello dai circoli"

Il fratello dell'ex sindaco di Pollica, ucciso il 5 settembre 2010 da mano ancora sconosciuta, ha inviato una dura lettera ai vertici nazionali e territoriali del Partito Democratico

Rimuove il nome di Angelo Vassallo dai circoli del Partito Democratico presenti in Campania. A chiederlo, in una lettera, è Dario Vassallo, presidente della Fondazione Vassallo e fratello dell’ex sindaco di Pollica ucciso il 5 settembre 2010 per mano ancora ignota. La missiva è indirizzata alla sede nazionale situata in Via Sant’Andrea delle Fratte a Roma, e per conoscenza alla segreteria regionale e a quelle provinciali di Salerno, Benevento, Avellino e Caserta .

La lettera

Il contenuto è davvero duro: “La storia di Angelo non vi appartiene ed è vergogna la protezione che avete accordato a Franco Alfieri, colui che non ha visto, non ha sentito, e non ha parlato delle strade fantasma. La vostra assenza – tuona Dario Vassallo – significa complicità”. E precisa: “La mia richiesta non ha bisogno di nessuna altra motivazione e se non ottemperate a questo nostro invito entro trenta giorno, darò mandato ai nostri legali”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Grave incidente in autostrada, all'altezza della barriera di San Severino

  • Tutti in fila per Van Gogh: ingresso gratuito alla mostra immersiva

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Ex coppia di Pontecagnano a "C'è Posta per te": Federica dice no a Salvatore

  • Incidente al casello sull'A3, carambola tra due auto: grave un 23enne

Torna su
SalernoToday è in caricamento