rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Politica

M5S, Dario Vassallo incontra gli elettori a Teggiano

Parla il presidente della Fondazione Angelo Vassallo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

“Sono trascorsi oltre 10 giorni dalle elezioni del 25 settembre, abbiamo sentito diversi commenti, accolto punti di vista, anche divergenti e contrastanti. Dopo aver analizzato i dati credo sia il momento di fare un'analisi del voto. Per queste ragioni Vi aspetto tutti a Teggiano sabato 8 Ottobre alle ore 18:00 presso il ristorante la Romantica, in via Valle Cupa. In questo mese intenso ho conosciuto persone meravigliose, in gamba, consiglieri comunali e attivisti preparati che vivono e conoscono bene il territorio e mi hanno introdotto in aree del salernitano e del Cilento veramente meravigliose e ricche di potenzialità, ancora inespresse purtroppo. È il bagaglio umano che mi porto dietro che mi fa capire di essere stato dalla parte giusta. Abbiamo ottenuto un risultato enorme, anche se abbiamo perso l’uninominale. Bisogna ripartire da qui, con lo stesso spirito proattivo che da sempre ci caratterizza”. A dirlo attraverso un post sulla sua pagina Facebook è Dario Vassallo Presidente della Fondazione Angelo Vassallo e candidato alle elezioni del 25 Settembre 2022 con il Movimento 5 Stelle. “Non siamo entrati alla Camera dei Deputati: era una sfida difficilissima, ne eravamo consapevoli dal primo istante, ma è valsa la pena giocarsi anche la più piccola delle possibilità. La sfida non finisce qui, tale è l’entusiasmo che mi avete trasmesso. Adesso intendo proseguire il dialogo e il confronto avviato con voi in questa campagna elettorale per dare assieme voce al nostro territorio, alle sue bellezze, ai suoi bisogni. Restiamo insieme. Per quanto riguarda il Paese è chiaro che sono preoccupato, in particolare per il Meridione (che rischia di scomparire dall’agenda nazionale), per le riforme sociali, per il Pnrr, per un governo che ancora oggi stenta a delinearsi. Viviamo un momento storico complesso. Abbiamo emergenze sociali ed economiche da fronteggiare. Imprese a rischio, emigrazione intellettuale dei nostri talenti che ha raggiunto livelli storici, un piano lavoro da implementare. L’allarme lanciato ieri da Confcommercio non può lasciarci indifferenti: 120mila piccole imprese che rischiano di chiudere, con la perdita di 370mila posti di lavoro. Ad aggravare la situazione il caro bollette. Abbiamo un sud da difendere e da rilanciare. Abbiamo bisogno delle migliori energie di questa terra per evitare il default e ripartire con grinta, con visione futura a lungo termine. Abbiamo una grande risorsa: il capitale umano e la forza del sud che ci spinge a non arretrare, a ripartire con maggiore slancio. È una sfida dura. Tutto questo lo possiamo realizzare insieme, esprimendo al massimo il nostro potenziale, fuori da logiche di potere che inficiano il nostro sviluppo. Ricordiamoci che dopo ogni notte, per quanto buia possa essere, rinasce sempre il sole. Un abbraccio. Con affetto Dario” conclude Vassallo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

M5S, Dario Vassallo incontra gli elettori a Teggiano

SalernoToday è in caricamento