rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Politica

Il viceministro De Luca all'assemblea del Pd: "Non ci sono distinzioni di bandiera"

De Luca: "Io sono a disposizione di tutti, per me non ci sono distinzioni di bandiera. Non vogliamo vendere fumo"

"Ho provato un senso di umiliazione che ho condiviso con i militanti e gli elettori del Pd, ai quali dobbiamo chiedere scusa". Queste le parole del viceministro ai Trasporti e alle Infrastrutture, Vincenzo De Luca, all'assemblea nazionale del Pd, alla nuova Fiera di Roma. Nel suo intervento, il Primo cittadino ha ribadito la necessità di scardinare il correntismo organizzato e militare.

"Dobbiamo ripartire dai territori, stare nei quartieri, i gruppi dirigenti devono avere i piedi per terra", ha detto De Luca, sottolineando l'importanza di avviare il processo di sburocratizzazione. Poi su Facebook: "La mia presenza al Ministero sarà di servizio per tutti. Voglio fare appello a tutti gli amministratori, di qualsiasi schieramento, perché inizino a ragionare su progetti esecutivi, su progetti che sono rimasti in sospeso e che si vorrebbe riprendere. Io sono a disposizione di tutti, per me non ci sono distinzioni di bandiera. Non vogliamo vendere fumo, ma se possiamo dare una mano lo faremo con tutti", ha concluso il viceministro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il viceministro De Luca all'assemblea del Pd: "Non ci sono distinzioni di bandiera"

SalernoToday è in caricamento