Nuovo attacco di De Luca a Salvini: "Minibot? Sono mini come bot, sono maxi come palla"

Il governatore della Campania torna a prendere di mira il vice premier e ministro dell'Interno, questa volta sulla politica economica. Poi, dai microfoni di Liratv, rivendica il lavoro svolto per le Universiadi

De Luca con Salvini

Nuova attacco di Vincenzo De Luca contro Matteo Salvini. Questa volta, dai microfoni di Liratv, il presidente della Regione Campania ha preso di mira il vice premier e ministro dell’Interno sulla vicenda dei Minibot di cui si sta discutendo, anche animatamente, a livello nazionale.

La polemica

De Luca, come gli capita spesso di fare, usa l'ironia per criticare gli avversari: "Salvini - dichiara - continua a produrre elementi fantasiosi nella vita politica italiana. L’ultimo elemento di creatività sono Minibot sono mini come bot, sono maxi come palla. I Minibot sono una maxi palla. Vorrei vedere i parlamentari della Lega disponibili a farsi pagare in Minibot”. Per il governatore campano “la situazione dei conti pubblici dell’Italia è delicata. È necessario discutere con l’Europa. Invece di fare ammuina o di inventarsi maxipalla come i Minibot, il nostro governo dovrebbe costruire alleanze con altri Paesi che hanno problemi analoghi ai nostri. Isolarsi è un grande errore. In gioco ci sono i risparmi delle famiglie italiane e il futuro dei giovani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le Universiadi

L'esponente del Pd, durante il suo intervento televisivo, ha intervenuto anche sulle Universiadi: “Sono state un atto di pazzia da parte mia. Innanzitutto dal punto di vista finanziario, perché - aggiunge De Luca -  la Regione Campania è l’unico soggetto che finanzia questo grande evento. E poi sono state una sfida proibitiva sotto il profilo organizzativo. Abbiamo dovuto fare, stiamo ancora facendo, una corsa contro il tempo, essendo subentrati dopo il ritiro di Brasilia. Stiamo vincendo questa sfida: gli impianti sono quasi ultimati. Lasceremo ai giovani della Campania  tanti impianti ristrutturati, dal San Paolo al Collana, dalla Piscina Scandone a tante strutture del territorio. Il 3 luglio, alla cerimonia inaugurale, Napoli e la Campania rappresenteranno l’Italia nel mondo" conclude il governatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Sorpresa nel Cilento, avvistato lo yacht "T.M Blue One” di Valentino

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, oggi 2 positivi ad Eboli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento