Scuola e gestione dell'emergenza, De Luca fa il punto e pensa al lavoro dei giovani

Intanto, Toccalini(Lega): "De Luca chiagne e fotte, come si dice a Napoli, invece di gridare chieda al suo Governo di andare a casa"

"Abbiamo riconquistato la dignità della Campania": lo ha detto il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca nell'ambito di una nuova diretta su Facebook. Parlando della situazione relativa al Covid, il presidente ha ricordato come quasi 3mila positivi sono stati isolati dal 12 agosto nella nostra regione, grazie ad un'ordinanza che ha inteso prevedere controlli su chi rientrasse dall'estero, anticipando le mosse del Governo nazionale. De Luca ha poi sottolineato come la Campania sia l'unica regione d'Italia ad aver reso obbligatori i test sul personale scolastico, nell'ottica della prevenzione e del contenimento del contagio, nonostante il Governo nazionale abbia disposto che il sottoporsi al monitoraggio epidemiologico, sia scelta di docenti e dipendenti.

Cinque anni fa, dopo il nostro insediamento, quando andavamo a Roma a fare le prime riunioni sul commissariamento della sanità, poco mancava che ci ridessero in faccia. Oggi, quando si parla della Campania e di Napoli, si alzano in piedi. Abbiamo riconquistato la nostra dignità.

Siamo un esempio nazionale di efficienza, di capacità amministrativa e di coraggio. In altre parti d’Italia per decidere se fare o meno una zona rossa hanno perso settimane, qui abbiamo deciso in 24 ore. Sono state scelte difficili, che tuttavia ci hanno consentito di salvare la vita a centinaia di persone. Ora guardiamo con fiducia al futuro. La priorità che abbiamo per i prossimi cinque anni è il lavoro: creare lavoro per un'intera generazione di ragazze e di ragazzi e consentirgli di costruirsi una prospettiva nella propria terra.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto, sul fronte opposizione, riguardo la scuola, punta il dito contro De Luca, il responsabile nazionale Lega Giovani per Salvini Premier, Luca Toccalini, in visita in Campania per un tour a supporto dei candidati alle comunali nei comuni di Cava de' Tirreni (Salerno), Calitri e Ariano Irpino (Avellino). "De Luca continua a fare campagna elettorale sulle spalle di bambini e ragazzi. Tantissime Regioni, nonostante la vergognosa gestione a livello governativo sulle scuole, si sono organizzate per aprire oggi gli istituti scolastici. C'è bisogno di presenza, socialità ed emozioni. De Luca ha fallito anche in questo, "chiagne e fotte", come si dice a Napoli, invece di gridare chieda al suo Governo di andare a casa", ha concluso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Superenalotto, la Dea bendata bacia Salerno: vinti 25mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento