rotate-mobile
Politica

De Luca sulla mancata delega, intanto Nitto Palma lo attacca

Totale dissenso, poi da parte del sindaco, in merito alle scelte del Governo sul tema casa: "Se mi capiterà di parlare con Letta, gli dirò che contesto la sua scelta di aver dato la sua copertura alla truffa mediatica della cancellazione dell'Imu"

Riflettori puntati sulla mancata delega del vice ministro Vincenzo De Luca, nel consueto appuntamento in onda su Lira Tv. "La competenza è del Presidente del Consiglio che ha già accumulato cinque mesi di ritardo rispetto alle sue responsabilità. Aspetto di parlargli, ma senza angosce particolari: decida, trovi il tempo. Per la verità avremmo dovuto incontrarci in settimana, ma poi non è stato possibile per reciproci impegni, vedremo la prossima settimana -  ha detto De Luca - Le questioni restano di sostanza e riguardano gli orientamenti che ha l’azione di governo in relazione alla tutela delle fasce deboli e alla necessità di dare una spinta molto più convinta alla sburocratizzazione e agli investimenti: su questo non ci siamo".

Totale dissenso, poi da parte del sindaco, in merito alle scelte del Governo sul tema casa: "Se mi capiterà di parlare con Letta, gli dirò che contesto la sua scelta di aver dato la sua copertura alla truffa mediatica della cancellazione dell’Imu. Intanto si allarga la platea di cittadini chiamati a pagare la tassa sotto nomi astrusi e demenziali - ha concluso - Credo sia giunto il momento di decidere sull’organizzazione dei Ministeri, perché in alcune realtà siamo ancora appesi e non si sa quale siano i rispettivi compiti. Questo, in particolare nel mio Ministero, significa un accumulo di ritardi, come sui temi della casa o della portualità, e un susseguirsi di vicende scandalose come quella dell’Autorità Portuale di Napoli".

Intanto, il senatore Nitto Francesco Palma, coordinatore regionale del Pdl punta il dito contro il linguaggio di De Luca che avrebbe attaccato verbalmente con termini forti, ieri, i suoi oppositori, sottolineando come "dovrebbero essere tutti fucilati alla schiena": "Invito tutti a non criminalizzare più di tanto l'onorevole De Luca, sindaco e viceministro. Il personaggio è estroso, di linguaggio colorito, demagogo quanto basta, non sfiorato da dubbi, autoreferenziale. E poi va compreso, il suo governo gli aveva pubblicamente detto che non poteva lamentarsi dell'assenza di deleghe, era colpa sua, non si era dimesso. Chissà se De Luca avrebbe detto la stessa frase se lo stesso funzionario gli avesse riferito che c'è un signore che, nonostante la incompatibilità sancita per legge, si ostina a fare contemporaneamente il sindaco e il viceministro", conclude Nitto Palma.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Luca sulla mancata delega, intanto Nitto Palma lo attacca

SalernoToday è in caricamento