menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

De Luca possibile ministro: salta il consiglio comunale di Salerno. L'ira dell'opposizione

Slitta la riunione dell'assise cittadina che, tra i vari punti all'ordine del giorno, aveva anche la prosecuzione del processo sulla decadenza del primo cittadino. Scoppia l'ira del centrodestra

Enrico Letta si dimette, salta il consiglio comunale di Salerno. La voce era nell'aria ma nella serata di ieri è arrivata la conferma ufficiale. L'assise cittadina, convocata per lunedì 17 febbraio alle ore 9, per discutere di alcune tematiche rilevanti, come i progetti di finanza da cantierizzare e la decadenza del sindaco viceministro Vincenzo De Luca da portare avanti, è ufficialmente saltata. L'ordine - secondo i rumors di Palazzo di Città - sarebbe arrivato direttamente dal primo cittadino, che prima di scegliere se procedere con il processo per la decadenza oppure rimanere alla guida della città, starebbe aspettando le prime mosse di Matteo Renzi, candidato premier in pectore, che potrebbe volerlo al suo fianco nella squadra del futuro Governo.

Per De Luca, infatti, già si parla di un incarico di ministro per la coesione territoriale oppure di viceministro alle infrastrutture con deleghe o al Cipe o ai porti. Di qui la decisione di prendere altro tempo e rinviare la seduta del consiglio comunale. L'opposizione di centrodestra annuncia battaglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

social

Turismo, la spiaggia di Santa Teresa su "Lonely Planet": l'annuncio del sindaco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento