menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incompatibilità De Luca, Carfagna avverte : "Voterò contro la possibilità dei doppi incarichi"

La portavoce del Gruppo Pdl alla Camera dei Deputati interviene su un emendamento presentato nella commissione affari costituzionali che esclude l'incompatibilità tra sindaco e vice ministro

Dal Popolo della Libertà di Salerno giungono posizioni contrarie alla possibilità che il sindaco viceministro Vincenzo De Luca possa continuare a ricoprire contemporaneamente i due incarichi, così come prevede un emendamento presentato nella commissione affari costituzionali della Camera da deputati di Pd, Pdl e Sel. Sul terma interviene la portavoce del gruppo Pdl a Montecitorio Mara Carfagna: " Ritengo sbagliata questa norma e di conseguenza in Aula voterò contro”.

Il commissario provinciale del partito spiega che: “Non è una presa di posizione contra personam, visto che è chiaro a tutti che tra i beneficiari rientra anche il sindaco della mia città, di Salerno, Vincenzo De Luca. È piuttosto una questione di principio. Svolgere bene, con competenza, assiduità, attenzione e impegno, due incarichi di estrema delicatezza come quelli di primo cittadino ed esponente di governo è assolutamente arduo. Impossibile. Per esperienza personale – aggiunge – posso testimoniare che un incarico di governo ti assorbe in maniera totale. Trovarsi a gestire o co-gestire un ministero impone tempo, obblighi e doveri che non possono essere condivisi con altre responsabilità, altrettanto importanti e complesse. Sempre, che lo si voglia fare nel migliore dei modi”.

Per Carfagna “consentire di cumulare più cariche è un errore. In un momento così delicato della vita pubblica del nostro Paese, poi, far passare il messaggio che sia opportuno e conveniente concentrare posizioni di potere è deleterio. Uno schiaffo a tutti coloro che chiedono maggiore trasparenza e correttezza. Rappresentare una Istituzione – prosegue – significa dedicarsi appieno allo svolgimento del compito richiesto. Chi mette in discussione questo sacrosanto principio democratico o ritiene di essere un supereroe o è semplicemente una persona che vuole solo gestire maggiore potere. Il tutto a scapito degli interessi dei cittadini”.

Sulla stessa linea il senatore pidiellino Vincenzo Fasano: "Il viceministro-sindaco Vincenzo De Luca non si azzardi ad approfittare di surrettizi, quanto indecenti, emendamenti presentati in Parlamento per conservare entrambe le cariche. Il sindaco di Salerno si dimetta immediatamente senza tergiversare ulteriormente".

"Anch'io, come l'on. Carfagna voterò fermamente no a questa legge che sembra avere l'unico scopo di salvaguardare le cariche di De Luca e gettare ancora più il discredito sulla politica. Sono costretto a ricordare  - conclude - che solo in Campania si sono dimessi dalla carica di presidenti di provincia Cesaro, Cirielli e Sibilia. Appare evidente che non accetteremo due pesi e due misure".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento