Giovedì, 13 Maggio 2021
Politica

De Luca neo viceministro: il sindaco rassicura i salernitani

De Luca in riferimento all'incompatibilità delle cariche: "Ci muoveremo nel rispetto della legge nazionale, ma in ogni caso, il Consiglio Comunale resterà in carica"

Un momento dell'incontro con la stampa

Non si lasciano attendere, la rassicurazioni per i salernitani da parte del sindaco Vincenzo De Luca, posto dinanzi alla scelta cruciale per la nomina ricevuta: sindaco o viceministro? "A Salerno andrà avanti tutto il programma delle grandi opere, nella speranza che arrivino presto le risorse necessarie. Tutte le opere, da Piazza della Libertà alla Stazione Marittima, dalla Cittadella Giudiziaria alla Lungoirno al Marina d'Arechi, saranno completate, perché a questo programma è legato il futuro economico della nostra città e, più, in generale dell'Italia - ha garantito De Luca - Ci muoveremo nel rispetto della legge nazionale, ma in ogni caso, il Consiglio Comunale resterà pienamente operativo ed in carica".

"Dobbiamo essere consapevoli che il Governo si muove su un campo minato: la situazione politica ed economica resta di grande difficoltà. Dobbiamo stare con i piedi per terra e combattere con determinazione", ha osservato il neo-viceministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, Vincenzo De Luca.

"Una particolare attenzione sarà posta alle problematiche dell'area meridionale, anche in considerazione della scarsa presenza nel Governo di esponenti del Sud: si dovrà, quindi, difendere con grande determinazione gli interessi del Mezzogiorno, cercando di battersi per avere risorse per giungere al completamento di alcune opere fondamentali, ad iniziare dalla Salerno-Reggio Calabria - continua il sindaco di Salerno - Un'attenzione particolare dovremo riservarla alle drammatiche problematiche della Campania, con particolare riferimento all'area metropolitana di Napoli e alla delicata situazione del trasporto pubblico, e a quelle del territorio salernitano, soprattutto alla metropolitana, all'aeroporto, al sistema portuale, al collegamento con l'università".

"Si dovrà fare da subito una convinta battaglia per l'innovazione e la sburocratizzazione delle procedure amministrative. Sarà una bella sfida", ha annunciato il Primo cittadino che, quindi, pare, abbia già scelto la carica di viceministro piuttosto che quella di sindaco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Luca neo viceministro: il sindaco rassicura i salernitani

SalernoToday è in caricamento