rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Politica

Decadenza De Luca, nuovo attacco di Roberto Celano: "Ora intervenga il prefetto"

L'esponente di Fratelli d'Italia ha inviato una lettera al prefetto Pantalone ma anche al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e al ministro degli Interni Angelino Alfano

L'opposizione di centrodestra invoca lo scioglimento del consiglio comunale, reo di non aver completato dopo cinque mesi l'iter per la decadenza del sindaco viceministro Vincenzo De Luca. Il nuovo affondo politico contro il primo cittadino porta la firma del consigliere comunale e capogruppo di Fdi Roberto Celano. Stavolta Celano si rivolge direttamente al prefetto Maria Gerarda Pantalone, investendola della delicata vicenda. "Il sindaco si trova nelle condizioni di incompatibilità richiamate sin dal 2 Maggio 2013, data in cui ha giurato nella qualità di sottosegretario di Stato. Infatti De Luca non ha ritenuto di rimuovere l'incompatibilità mediante dimissioni volontarie ed inoltre il consiglio comunale, dal mese di maggio, quindi a distanza di quasi cinque mesi dalla nomina del sindaco De Luca a sottosegretario, non ha ancora definito la decadenza del sindaco “incompatibile”, procedendo in indegne pratiche dilatorie al fine di consentire a De Luca di ricoprire illegalmente la carica di primo cittadino e quella di componente del Governo".

Per Celano "le motivazioni addotte dal sindaco, che affermerebbe che si stia attendendo l’assegnazione delle deleghe da Vice Ministro per procedere alla rimozione della causa di incompatibilità, sono da considerarsi solo strumentali, dal momento che, in base alla Legge n. 215/2004, è sufficiente la carica di sottosegretario a renderlo incompatibile". Una situazione di assoluta illegalità che lo stesso Celano pone a fondamento della sua richiesta, inoltrata anche al presidente del consiglio comunale Antonio D'Alessio: "Vista l’importanza della vicenda ed il paradossale atteggiamento dilatorio e dunque omissivo del consiglio comunale e del sindaco chiedo l'intervento della Prefettura al fine di avviare l'iter per la dichiarazione di decadenza anche dinanzi al giudice ordinario".

L'esponente di Fdi preannuncia anche l'invio del ricorso al Viminale ed agli uffici della Presidenza della Repubblica: "Il sottoscritto sottoporrà la questione urgentemente al ministro degli Interni Angelino Alfano e al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, affinché considerino la possibilità di procedere allo scioglimento del civico consesso di Salerno per gravi e reiterate violazioni di legge, in quanto, da ben cinque mesi, si sta omettendo di completare l’iter di decadenza del sindaco di Salerno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decadenza De Luca, nuovo attacco di Roberto Celano: "Ora intervenga il prefetto"

SalernoToday è in caricamento