rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica

Decadenza, De Luca rinuncia al ricorso. Il M5S: "Il Comune va commissariato"

Gli avvocati del Movimento Cinque Stelle di Salerno, Oreste Agosto e Stefania Marchese, ritengono illegittima anche la nomina del sindaco facente funzioni Enzo Napoli

“Bisogna sciogliere il consiglio e commissariare il Comune di Salerno”. E’ la richiesta che gli avvocati salernitano Oreste Agosto e Stefania Marchese, legali dei parlamentari salernitani del Movimento Cinque Stelle, hanno inviato  ufficialmente al presidente della Repubblica Sergio Mattarella e al ministro dell’Interno Angelino Alfano, a seguito della rinuncia del governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, al ricorso in Cassazione contro la sentenza emessa il 3 febbraio scorso dal secondo collegio della Corte d'Appello di Salerno che lo dichiarò decaduto da sindaco di Salerno. 

Per questo i due avvocati ritengono che quindi la decadenza da sindaco sia “definitiva e ogni atto da oggi è illegittimo, finanche la nomina del sindaco facente funzioni Enzo Napoli da parte di De Luca". Questa mattina Agosto e Marchese hanno svolto una conferenza stampa insieme ai deputati Angelo Tofalo e Mimmo Pisano, nel corso della quale hanno spiegato nei dettagli i motivi della loro denuncia di carattere amministrativo. Chiaro e netto il pensiero di Tofalo: “Il Prefetto dovrà commissariare l'ente perché nel periodo in cui è risultata la situazione di incompatibilità (maggio 2013 febbraio 2015) ha nominato una nuova giunta ed un nuovo vicesindaco.Come chiarito dall'indirizzo univoco del Consiglio di Stato con l'elezione diretta del Sindaco vi è un legame fiduciario tra gli organi ed il collegamento che lega il sindaco agli altri organi a seguito della decadenza del Sindaco travolge tutti gli altri organi comunali”.

Poi il deputato grillino conferma: “Stiamo valutando con i nostri legali quale tipo di iniziative occorrerà porre in essere per tutelare la cittadinanza di Salerno che ha già ricevuto dal comportamento arbitrario di De Luca gravissimi danni. Gravissime ripercussioni di questo comportamento illegittimo dell'ex sindaco si riverberano sull'attività amministrativa e sul bilancio dell'ente”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decadenza, De Luca rinuncia al ricorso. Il M5S: "Il Comune va commissariato"

SalernoToday è in caricamento