rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica Vallo della Lucania

Defibrillatori obbligatori Vallo della Lucania Salerno

Lo prevede una disposizione al nuovo piano regolatore comunale. Il sindaco Antonio Aloia: "Non ci metterà al riparo dalle morti improvvise, ma l'iniziativa servirà a sensibilizzare i cittadini sul fronte della salute"

Il comune di Vallo della Lucania inserirà, nel nuovo piano regolatore, l'obbligo di defibrillatori nei condomini della città. Lo si apprende dall'ANSA. Il comune cilentano sarà uno dei primi, se non il primo in Italia, a prevedere la presenza obbligatoria di un defibrillatore nei condomini di nuova costruzione. "E' una proposta nata in tempi non sospetti - ha spiegato il sindaco Toni Aloia - Il progetto prevede la destinazione di defibrillatori in luoghi di pubblica utilità, come scuole e palestre. Oltre a ciò, con questa proposta intendiamo rendere obbligatoria l'adozione dei defibrillatori nei condomini". L'uso degli stimolatori cardiaci sarà riservato a personale laico, scelto tra i condomini che si sottoporranno a corsi specifici. "La spesa per l'acquisto di un defibrillatore si aggira intorno ai 1400 Euro - ha concluso il primo cittadino di Vallo della Lucania - la sua presenza non ci metterà al riparo dalle cosiddette morti improvvise, ma contribuirà a sensibilizzare i cittadini sul fronte della salute".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Defibrillatori obbligatori Vallo della Lucania Salerno

SalernoToday è in caricamento