menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viceministro senza deleghe, De Luca scrive a Letta: "Non accetto ricatti"

Nella lettera fa riferimento al colloquio avuto lo scorso 4 novembre nel quale il premier si "impegnava a risolvere in pochi giorni la questione della definizione delle responsabilità nell'ambito del Ministero Infrastrutture e Trasporti"

Doppio incarico, nuova lettera di Vincenzo De Luca al premier Enrico Letta. Questa mattina il sindaco viceministro (senza deleghe) di Salerno ha inviato una nuova missiva al presidente del consiglio dei ministri per sollecitarlo ancora una volta sulla questione delle deleghe di governo che ancora non gli sono state assegnate. Nella lettera il primo cittadino fa riferimento al colloquio avuto lo scorso 4 novembre nel quale il premier si "impegnava a risolvere in pochi giorni la questione della definizione delle responsabilità nell'ambito del Ministero Infrastrutture e Trasporti".

"E' trascorso molto tempo senza alcun fatto nuovo, e dopo mesi di mie sollecitazioni scritte. Credo - scrive De Luca - di aver aspettato anche troppo, per puro senso di responsabilità. Ho sentito circolare quà e là, l'opinione che non si definiscono le mie deleghe a causa della mia permanente funzione di sindaco. Come tu ben sai, si tratta di un argomento falso. Come tu sai bene, già quattro mesi fa - continua De Luca - mi era stata avanzata una proposta di deleghe - che rendo pubblica oggi - che io ho respinto perchè provocatoria ed in violazione del dettato della Legge 81/2001".

Il primo cittadino a margine della lettera, invita il premier Letta a risolvere suito la questione: "Ti confermo - conclude - che non intendo accettare nessun ricatto politico nell'ambito del ministero, nè ruoli contemplativi e subalterni, rispetto a logiche burocratico-lobbistiche, che vanno combattute e sconfitte". Sul sito www.vincenzodeluca.it e sul profilo fb del sindaco è pubblicata anche la proposta di conferimento deleghe avanzata dal Ministro Maurizio Lupi ed alla quale si fa riferimento nella lettera odierna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento