menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I giovani di Fi

I giovani di Fi

"Isis, la cultura del terrore": dibattito tra i giovani di Forza Italia Salerno

L'incontro, organizzato dal Dipartimento Diritti Umani e Libertà Civili del partito di Silvio Berlusconi, e fortemente voluto dalla sua responsabile regionale, Sonia Senatore, ha visto una nutrita partecipazione

Venerdì sera presso la sede di Forza Italia a Salerno si è svolto un incontro dall' emblematico titolo: "Isis, la cultura del terrore". L'incontro, organizzato dal Dipartimento Diritti Umani e Libertà Civili del partito di Silvio Berlusconi, e fortemente voluto dalla sua responsabile regionale, Sonia Senatore, ha visto una nutrita e coinvolta partecipazione. A introdurre l'evento, è stato Andrea Bignardi, responsabile alle politiche giovanili del dipartimento, che ha sottolineato l'importanza di non rimanere indifferenti  e di difendersi dinnanzi a vicende come quella parigina e la necessità, tuttavia, di non scadere in populistiche generalizzazioni, oltre ad effettuare una riflessione storica sulla visione di Craxi e Berlusconi riguardo la questione mediorientale. 

A seguire, Aurelia Altieri, responsabile ebolitana dell'associazione "Obiettivo Famiglia" ha magistralmente relazionato sulla storia dell'Isis,  Cosimo Altieri, coordinatore  dei giovani azzurri di Eboli, ha discusso dell'eventuale correlazione tra il fenomeno terroristico e l'immigrazione clandestina, mentre Anna Adamo, presidente del Club Azzurra Libertà "Luigi Einaudi" di Angri, ha proposto una fervente relazione sulla visione della sharia e della jihad da parte della compianta scrittrice Oriana Fallaci, sottolineandone le sue capacità pronostiche. Vittorio Acocella, responsabile della formazione di FI Salerno, ha relazionato sulla politica Internazionale di Forza Italia e sulla "real politique" berlusconiana, traendo spunto da "My Way", il recentissimo bestseller di Alan Friedman sulla vita di Berlusconi edito da Rizzoli.

A concludere, Sonia Senatore, delegata provinciale alle politiche sociali nonché responsabile regionale del Dipartimento guidato da Mara Carfagna, ha sottolineato la rilevanza della centralità della valorizzazione dei giovani, nelle differenti espressioni ed attitudini, nell'azione del Dipartimento e del Partito, dimostrata proprio dall' evento appena conclusosi. A fare da cornice alla serata, le magistrali esecuzioni canore di Valeria Granozio, che si è esibita ne "Il Mondo che Vorrei" di Laura Pausini, e ne "Imagine" di John Lennon. Presenti, tra gli altri, Francesco D'Antuono, responsabile provinciale FI Zona Nord, il coordinatore cittadino di Salerno Raffaele Adinolfi, i dirigenti del partito Rossella Sessa, Isabella Giubelan, Giovanna Domini. Non sono mancati, al termine della manifestazione, i complimenti dell'onorevole Carfagna per il lavoro svolto quotidianamente dal dipartimento. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento