Mercoledì, 19 Maggio 2021
Politica

Caso assessore Santoriello, i Rinnovatori Democratici: "Chieda scusa"

I Rinnovatori Democratici: "La vicenda impone una riflessione circa il linguaggio che un esponente pubblico deve usare nel ricoprire la sua carica"

Scendono in campo, i Rinnovatori Democratici del Vallo di Diano, dopo le dichiarazioni dell'assessore comunale al Patrimonio di Sala Consilina, Michele Santoriello che ha lanciato il suo anatema contro i comunisti e contro Giuliana Sgrena. "Non vogliamo entrare nel merito delle dichiarazioni dell'assessore - hanno esordito i Rinnovatori Democratici -  Tuttavia, la vicenda impone una riflessione circa il linguaggio che un esponente pubblico deve usare nel ricoprire la sua carica".

"Certamente ognuno è libero di esprimere le proprie idee - continuano - ma sempre utilizzando un linguaggio adeguato, nel rispetto della persona accusata e dalla sua eventuale appartenenza politica. Il degrado della politica a livello locale e nazionale è percettibile semplicemente prestando attenzione ai toni ed i linguaggi dei nostri rappresentanti, paragonabili ai più squallidi talk show televisivi".

Gli stessi Rinnovatori Democratici, infine, invitano tutti al rispetto dei canoni della civiltà sui social network e, infine, rivolgono il loro appello all'assessore: "Porga le sue scuse, quantomeno per il linguaggio utilizzato. Questo semplice gesto potrebbe già essere un ottimo inizio per far tornare il clima più sereno e riprendere a parlare dei problemi seri che riguardano il nostro territorio", hanno concluso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso assessore Santoriello, i Rinnovatori Democratici: "Chieda scusa"

SalernoToday è in caricamento