menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mara Carfagna

Mara Carfagna

Forza Italia: la Carfagna si dimette da coordinatrice, al suo posto Fasano

Tanti gli attestati di stima dagli esponenti del suo partito ad iniziare dal neo commissario Enzo Fasano al senatore Cardiello, l'onorevole Paolino, Pasquale Aliberti, Domenico Di Giorgio, Gigi Casciello e Giuseppe Zitarosa

Mara Carfagna, deputata di Forza Italia, si è dimessa dal ruolo di coordinatrice provinciale del partito: "Il momento particolarmente delicato che Forza Italia vive, la determinante scadenza elettorale delle prossime elezioni regionali e comunali, il lavoro fatto in questi anni per radicare sempre di più il partito sul territorio, mi impongono di profondere sempre maggiori energie nella mia azione politica per Salerno e la Campania, senza ovviamente venir meno all'impegno che mi viene richiesto nel resto del Paese, a tutela e rilancio delle tematiche  che hanno caratterizzato la mia responsabilità da ministro del Governo Berlusconi".

"È proprio in questa prospettiva di un impegno ancora più forte anche nella mia città - continua la Carfagna - nella mia provincia e nella mia regione, nella certezza di poter contare su un gruppo dirigente coeso ed autorevole, che ritengo opportuno delegare ogni compito di coordinamento ed organizzazione del partito in provincia di Salerno. Pertanto, d'intesa con il coordinatore regionale Domenico De Siano, il coordinamento provinciale di Forza Italia in provincia di Salerno viene affidato al  senatora Enzo Fasano, già vicecoordinatore provinciale, che in qualità di commissario accompagnerà il partito verso le scadenze congressuali. Con la passione e la gratuità con la quale tutti insieme abbiamo rilanciato in questi anni Forza Italia continuerò a profondere il mio impegno, e sarà più facile farlo una volta libera da ogni vincolo organizzativo, per Salerno e la Campania. Indiscrezioni di stampa mi spingono ad anticipare una decisione che stavo maturando anche con amici e dirigenti di partito,ma la tempistica - conclude l'ex coordinatrice provinciale - non cambia nulla perché il mio non è né un addio, né un arrivederci: resto esattamente dove sono e non è certo una medaglietta sul petto a determinare l'intensità e la qualità di un impegno politico".

"L'onorevole Carfagna dal gennaio del 2013, con assoluto spirito di servizio, ha permesso alla componente storica di Forza Italia ed a quanti hanno ritenuto di continuare il percorso avviato con il Pdl, pur provenendo da altre esperienze del centrodestra, di ritrovare agibilità politica in provincia di Salerno confermando il partito come prima forza del centrodestra - hanno commentato in una nota i senatori Enzo Fasano, Franco Cardiello, l'onorevole Monica Paolino, Pasquale Aliberti, Domenico Di Giorgio e Gigi Casciello - E tutto questo è stato possibile, nel momento più difficile della storia di Forza Italia, solo per l’impegno profuso da Mara Carfagna, alla sua capacità di non sottrarsi ad alcun confronto, al suo affermare il nostro come un partito aperto: anche quando ci sarebbero state ampie ragioni per chiudere e non aprire porte a quanti hanno fatto del trasformismo la propria caratteristica politica. Mara Carfagna è il nostro punto di riferimento, leader nazionale che continuerà a far crescere Salerno e la sua provincia con il suo impegno e la sua passione politica. E per dare un senso alla nostra gratitudine - concludono - le garantiamo non solo che continueremo, con lei, l’opera di crescita e radicamento di Forza Italia, ma che renderemo sempre più forti ed evidenti le ragioni che hanno portato alla costruzione della nostra comunità politica”.

Anche Giuseppe Zitarosa, capogruppo di Forza Italia al Comune di Salerno, commenta la notizia: "Mara Carfagna è e resta il mio punto di riferimento. Ha svolto un lavoro impeccabile da coordinatrice del partito a Salerno: tecnicamente ma soprattutto umanamente. Inflessibile alle pressioni delle pur esistenti logiche politiche di chi avrebbe voluto ottenere da Forza Italia solo poltrone ed incarichi. Ma l'approccio di Mara, vero ed onesto, ha dato una sterzata a tutto questo, e un nuovo volto al nostro coordinamento: dove la politica si fa con la squadra, per la squadra, per i cittadini, per le persone che chiedono maggiore giustizia sociale. A Mara va tutta la mia stima ed il mio rispetto ed al senatore Fasano va il mio appoggio e il mio augurio di continuare sulla strada indicata da Mara Carfagna, per continuare a lavorare per il bene del territorio e del partito" conclude.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento