menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il segretario provinciale Mariano Falcone

Il segretario provinciale Mariano Falcone

Dimissioni da Noi con Salvini, i vertici provinciali: "Noi andiamo avanti"

Gli esponenti locali e il movimento giovanile prendono le distanze a seguito del passo indietro di Mariano Iodice, Antonio Latronico, Matteo Basso, Fulvio Giannattasio, Gianluca Cuozzo

Dopo le dimissioni di due dirigenti provinciali (Mariano Iodice e Antonio Latronico) e di tre coordinatori cittadini dell’area dei Picentini (Matteo Basso, Fulvio Giannattasio, Gianluca Cuozzo), i vertici locali del movimento Noi con Salvini prendono posizione.  Si parte dal passo indietro di Giannattasio. “Le sue dimissioni sono dovute a motivi personali ma nella nostra città il partito è presente con la guida di Guido Carpinelli e quella di Oreste D’Alessio. Pertanto il movimento è presente e attivo. Ribadiamo piena fiducia nel coordinamento provinciale che è presente in modo efficace ed efficiente su tutte le tematiche e le problematiche territoriali come ampiamente documentano le nostre pagine facebook provinciali come Noi con Salvini Salerno. Ad andar via sono stati elementi singoli che, nonostante abbiano avuto ruoli per alcuni mesi, hanno prodotto il nulla in termini di attività e di coinvolgimento di persone (2 soli iscritti a Bellizzi, 3 soli iscritti a Montecorvino Rovella). Sicuramente a Montecorvino Rovella grande attività è stata fatta, ma non a nome del movimento ma da associazioni locali allo scopo di contribuire a future candidature a sindaco personali, legittime, ma bisognerà vedere il risultato”.

Sulla questione interviene anche il movimento giovanile della provincia di Salerno: “Leggiamo le esternazioni del professore Iodice sulla stampa e ci viene da sorridere quando parla di inefficienza della federazione provinciale. Le battaglie che noi come movimento giovanile di NcS su Salerno e il partito abbiamo svolto sul territorio in questi mesi sull’ambiente, la sicurezza, l’immigrazione, sulla tutela dei diritti degli italiani e dei meno abbienti sono tutte documentate e consultabili sulle nostre pagine facebook Noi con Salvini Salerno e Noi con Salvini Giovani Salerno. Non vogliamo scendere in polemiche sterili con le persone che sono andate via ma riteniamo che debbano avere quanto meno rispetto per il lavoro di chi ogni giorno si sacrifica mettendoci la faccia tra la gente. Ribadiamo la nostra piena fiducia negli organi dirigenti del movimento e chiudiamo con un detto napoletano: 'A gatta, quanno nun pò arrivà ò llardo, dice ca fète (La gatta, quando non può raggiungere il lardo, dice che puzza). A buon intenditor poche parole”.

Quanto alle dimissioni dei coordinatori dei Picantini, il dirigente provinciale Antonello Bassano e il coordinatore cittadino di Montecorvino Francesco Cerami avvertono: “Ci dissociamo da tale comunicato in quanto chiamati in causa come comune dei Picentini e ribadiamo la nostra concreta volontà a continuare l’attività  politica nel movimento secondo le indicazioni della segreteria provinciale di Salerno, ribadendo piena fiducia nel futuro del movimento e augurando buon lavoro a chi ha deciso di andar via”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

Salute

Open day per Pfizer a Roccadaspide e per Moderna a Cava: le date

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento