menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Enzo Napoli

Il sindaco Enzo Napoli

Dimissioni De Luca Jr, Napoli: "Contro di lui espedienti miserabili"

Il sindaco di Salerno difende a spada tratta l'assessore dimissionario al bilancio dopo l'avvio di un'inchiesta della Procura di Napoli che lo vede indagato per corruzione

Dopo l’annuncio delle dimissioni da parte dell’assessore comunale al bilancio Roberto De Luca, a seguito di un’inchiesta giudiziaria aperta dalla Procura di Napoli che lo vede indagato per corruzione, il sindaco Enzo Napoli prende atto della decisione del figlio del governatore della Campania, al quale, comunque, ribadisce la sua fiducia.

Il commento

Il primo cittadino di Salerno è netto: “Roberto ha rimesso nelle mie mani le sue deleghe rette, peraltro, con grande competenza e serietà. Tutti i presenti (la sala era piena all’inverosimile) gli hanno tributato un lungo e caloroso applauso a riprova di un grande affetto, di una grande stima e della certezza della sua dirittura morale. E’ stato un gesto di grande generosità, di onestà intellettuale e di rigore personale, assunto in piena autonomia, ancora più encomiabile se si considera la consapevolezza della sua totale estraneità a quanto riportato nelle notizie di questi giorni”.

Napoli si spinge oltre critica l’inchiesta giornalistica di Fanpage sul sistema rifiuti in Campania: “Stiamo assistendo ad una colossale mistificazione, una provocazione, costruita col ricorso ad espedienti miserabili e vergognosi, col concorso di oscuri personaggi dal passato inconfessabile e il tutto concepito per inquinare con una tempistica precisa, lo svolgimento della campagna elettorale. Si è provato - tuona il fedelissimo di De Luca -  a far deragliare il dibattito democratico dai binari del confronto dei programmi e delle idee, indispensabile agli elettori per formarsi un convincimento razionale con la conseguente espressione di un voto libero e ragionato, per trasferirlo sul terreno dello scandalismo, della confusione e della palude dell’indistinto e della maldicenza maligna”.

Infine lancia un messaggio chiaro agli avversari: “Noi non ci faremo distrarre e manterremo il confronto sul piano dei progetti e dei programmi, nella consapevolezza di essere gli unici a poter offrire idee e risultati già sotto gli occhi di tutti. Il passo giusto è quello indicato, in modo lucido, competente, appassionato, e determinato, da Piero De Luca e dalla nostra squadra nel corso della manifestazione. La mia dichiarazione resa a caldo qualche giorno fa la ribadisco pienamente: massima fiducia nella Magistratura nella certezza che accenderà i riflettori a 360 gradi, ma altrettanta fiducia in Roberto delle cui qualità umane, professionali, politiche e morali sono assolutamente certo” conclude Napoli.

Le reazioni

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

social

Dopo il "Zitt!" arriva la festa anche per Raffaele il Vikingo

social

Salerno: apre "Osteria di Pescheria", "Pizzicorio" diventa anche bar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento