rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Politica Torchiara

Disagi poste Torchiara, il commento di Gianfranco Valiante

Il consigliere regionale salernitano del partito democratico ha inviato una lettera all'amministratore delegato e al presidente di Poste Italiane in merito alla chiusura degli uffici postali nel comune di Torchiara

Il consigliere regionale Gianfranco Valiante ha inviato questa mattina una lettera all'amministratore delegato di Poste Italiane Massimo Sarmi e al presidente Giovanni Ialongo per chiedere "una pronta soluzione al vicenda del comune di Torchiara dopo la recente chiusura di entrambi gli uffici postali".

"Il comune di Torchiara - si legge nella lettera del consigliere regionale salernitano del partito democratico - conta una popolazione di circa 2mila abitanti con un significativo sviluppo demografico che ha portato negli ultimi anni in quel territorio servizi importanti quali istituti scolastici, banche ed esercizi commerciali. Dopo la chiusura dell'ufficio postale nel marzo 2012 nella frazione Copersito Cilento per inidoneità dei locali (i servizi postali del capoluogo erano già in precedenza stati chiusi) il comune, forse unico in Italia, è del tutto sprovvisto di servizi di posta ed il modulo prefabbricato che temporaneamente avrebbe dovuto disbrigare i servizi è tuttora non funzionante".

"Le diverse comunicazioni dell'amministrazione comunale di Torchiara inviate a Poste Italiane - prosegue Valiante - circa offerte di locali ove eventualmente alloggiare in via definitiva i servizi, almeno un ufficio, non hanno trovato, purtroppo, ad oggi riscontro di alcun genere da parte dell'azienda". Valiante ha così sollecitato un "urgente riscontro" e una "pronta soluzione della vicenda che penalizza non poco una intera comunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disagi poste Torchiara, il commento di Gianfranco Valiante

SalernoToday è in caricamento