Politica

Discarica abusiva Pellezzano - Cava, il commento di Carmine Citro

Nota dell'amministrazione comunale di Pellezzano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

"La Provincia di Salerno avrebbe dovuto ripulire la strada provinciale 129 Pellezzano - Cava  diventata  un deposito incontrollato di rifiuti; non lo ha fatto, nonostante l' ordinanza sindacale  con la quale si chiedevano “Misure Urgenti per la rimozione dei rifiuti nella strada  provinciale  e l’applicazione della sentenza del Consiglio di Stato, in sede Giurisdizionale, Sezione IV, del 22 Febbraio 2011”; non potendo aspettare ulteriormente il comune di Pellezzano ha provveduto alla rimozione dei rifiuti abbandonati mettendo mano al portafoglio". 

Queste le dichiarazioni del sindaco di Pellezzano Carmine Citro, che questa mattina ha accompagnato la Commissione regionale per l'Ambiente e la bonifica dei siti in un sopralluogo alla strada provinciale denominata Pellezzano-Croce, oggetto di diverse polemiche proprio a causa della presenza di rifiuti di vario genere. All'appuntamento era presente anche Eva Longo, vice presidente della Commissione Ambiente della regione e presidente del consiglio comunale di Pellezzano.

Il consigliere regionale ha messo in evidenza che: "Mentre l'amministrazione comunale giustamente protesta per difendere il proprio territorio, la minoranza ne approfitta  nel tentativo di gettare fango sull'operato del Comune. Abbiamo un ufficio tecnico ambientale efficientissimo, - dichiara Eva Longo - l'ingegnere Giovanni Pierro, che ne è a capo, conosce le leggi in materia, sa fare bene il suo lavoro, quindi non abbiamo dubbi sulla bontà delle azioni sin qui intraprese per la risoluzione di questa vicenda. Dispiace che colleghi del consiglio regionale si siano fatti abbindolare da questa opposizione. Dispiace anche dover constatare che  di una strada che collega due comuni, ovvero Pellezzano e Cava dei Tirreni, interessi soltanto ciò che avviene nel territorio di Pellezzano, mentre a guardar bene il danno ambientale più rilevante è proprio nel comune di Cava dei Tirreni. Tant'è, questa mattina nel tratto che ricade nel territorio di Pellezzano hanno trovato poco o niente, anche perchè  dando seguito all'ordinanza del sindaco, decorso il tempo necessario, il comune ha avviato a proprie spese la rimozione dei rifiuti. Ci auguriamo a questo punto che la Commissione sposi la causa del comune di Pellezzano alla luce della sentenza del Consiglio di Stato del 22 Febbraio 2011 che  ha stabilito per le strade che “l’obbligo di pulizia incombe doverosamente in capo al proprietario” non soltanto per il manto stradale “ma anche per le  piazzole di sosta e tutte le altre pertinenze”.

A seguito di questa sentenza del Consiglio di Stato, non ci sono più dubbi su chi ha la competenza a ripulire le strade dai rifiuti. Infatti - aggiunge il funzionario Giovanni Pierro - chiederemo all'Ente Provincia quali iniziative intenda portare avanti per applicare la Sentenza del Consiglio di Stato e provvedere alla  manutenzione, gestione e pulizia delle strade, delle loro pertinenze e al controllo tecnico dell’efficienza delle strade e relative pertinenze e se intenda risarcire il Comune delle spese anticipate per ripulire dai rifiuti le strade provinciali  e le relative pertinenze. E' una situazione di emergenza che si aggiunge allo stato di pericolosità di molte arterie a causa del manto stradale dissestato e pieno di insidie come da noi denunciato più volte. E' opportuno ricordare che il Codice della Strada all’art. 14 dice che gli enti proprietari delle strade, allo scopo di garantire la sicurezza e la fluidità della circolazione, provvedono “alla manutenzione, gestione e pulizia delle strade, delle loro pertinenze e arredo, nonché delle attrezzature, impianti e servizi; al controllo tecnico dell’efficienza delle strade e relative pertinenze; alla apposizione e manutenzione della segnaletica prescritta”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica abusiva Pellezzano - Cava, il commento di Carmine Citro

SalernoToday è in caricamento