menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Discariche a Salerno, Forza Italia rivela: "Ecco dove vuole aprirle De Luca"

Il vice coordinatore provinciale Amatruda: "I centri di stoccaggio temporaneo che ha finanziato si tradurranno in discariche a Polla, che sta già martoriando, ed a Giffoni Valla Piana". L'ex assessore Romano: "La delibera conferma l'emergenza"

Forza Italia accusa la Regione Campania, guidata dal presidente Vincenzo De Luca, di voler aprire nuove discariche anche in provincia di Salerno. “E’ in piena emergenza rifiuti e si prepara ad invadere la Campania di discariche. I centri di stoccaggio temporaneo che ha finanziato si tradurranno in discariche a Polla, che sta già martoriando, ed a Giffoni Valla Piana” avverte Gaetano Amatruda, vice coordinatore provinciale dei berlusconiani, che aggiunge: “L’attenta analisi di Giovanni Romamo - dice Amatruda - non va sottovalutata. Perché Romano preparato più di altri e scrupoloso. Salerno pagherà un prezzo altissimo per i suoi ritardi”. 

La denuncia

Nel pomeriggio l’ex assessore regionale all’ambiente aveva lanciato l’allarme. “La delibera di Giunta approvata oggi è la risposta più eloquente a chi nega che ci sia un’emergenza rifiuti” spiega Romano, che entra nei dettagli: “ L’amministrazione regionale - ha sostenuto - stanzia 20 milioni di euro per realizzare 7 siti stoccaggio provvisori. Uno spreco di soldi che non affronta la situazione rifiuti ormai in una fase di criticità irreversibile. Vengono chiamati “centri ecologici” e non si ha il coraggio di definirli per quello che sono veramente: discariche a cielo aperto. Inoltre, si approfitta di una situazione di emergenza per adeguare gli stipendi dei direttori generali degli Ato, organismi fantasma non essendo mai entrati in funzione” conclude Romano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento