Politica

Divieto di accesso ai cani nella villa comunale: FdI raccoglie le firme contro il Comune di Salerno

La portavoce Criscuolo: "Viola palesemente il principio di proporzionalità dell’azione amministrativa e che non è stato giustificato da alcuna plausibile ragione giuridica"

Giorgia Meloni

Fratelli d’Italia si mobilita contro il divieto di accesso ai cani nella villa comunale disposto dal Comune di Salerno in occasione della manifestazione delle Luci d’Artista.

L’iniziativa

Sabato 24 novembre in Piazza Valitutti, nei pressi della fontana del Trincerone, il partito di Giorgia Meloni allestirà un gazebo per  la raccolta firme per chiedere all’Amministrazione di rimuovere un divieto che – denuncia la portavoce Elena Criscuolo – “viola palesemente il principio di proporzionalità dell’azione amministrativa e che non è stato giustificato da alcuna plausibile ragione giuridica”. E ancora: “Non appare giustificabile un simile divieto con ragioni  di sicurezza, atteso che il Comune dovrebbe piuttosto,  gestire l'ingresso  nella villa in modo da evitare il sovraffollamento, e rimuovere qualsiasi situazione  di pericolo(non solo per i cani, ma anche per i piccoli bimbi che vi fanno ingresso)” conclude Criscuolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Divieto di accesso ai cani nella villa comunale: FdI raccoglie le firme contro il Comune di Salerno

SalernoToday è in caricamento