Mercoledì, 28 Luglio 2021
Politica

Divieto di accesso ai cani nella villa comunale, Marenghi (FdI): "E' illegittimo"

Il docente universitario e la portavoce cittadina del partito di Giorgia Meloni criticano il provvedimento adottato dall'amministrazione comunale di Salerno

Marenghi con il suo cane

Esplode la polemica politica sul divieto di accesso ai cani nella villa comunale previsto dall’amministrazione comunale di Salerno per tutta la durata della manifestazione di Luci d’Artista.

Le critiche

Parla esplicitamente di “divieto illegittimo” il giovane docente universitario Gherardo Marenghi, esponente di Fratelli d'Italia: “La Giustizia Amministrativa ha più volte evidenziato che i regolamenti comunali in materia debbano limitarsi ad imporre ai proprietari di dotarsi degli strumenti necessari per rimuovere le deiezioni. L’accesso ai cani tuttavia non può essere negato”. Gli fa eco la portavoce cittadina di FdI Elena Criscuolo: "Non capisco come gli esponenti dell'amministrazione comunale di Salerno, possano giustificare tale divieto con l'intento di voler salvaguardare i nostri amici a quattro zampe che nella folla rischierebbero di restare schiacciati. E non lo capisco, perché nella calca della villa comunale di Salerno, come pure in via Mercanti, dove si finisce per essere trascinati nella folla per inerzia, vi entrano pure i bimbi più piccini. Il Comune, piuttosto che imporre divieti, peraltro illegittimi, dovrebbe evitare di creare situazioni di pericolo, ed é sotto gli occhi di tutti, quanto il fiume di folla che a breve inonderá Salerno, sará idoneo a creare,oltre disagi,anche situazioni di pericolo  per tutti, grandi e piccini, cani e gatti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Divieto di accesso ai cani nella villa comunale, Marenghi (FdI): "E' illegittimo"

SalernoToday è in caricamento