menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polemiche contro Matteo Renzi, Russomando: "Rispetto per il sindaco di Firenze"

Il primo cittadino di Giffoni Valle Piana ha chiesto rispetto per Renzi e auspicato un maggiore confronto nel partito provinciale, definito "moribondo"

Rispetto per Matteo Renzi e maggiore confronto nel partito democratico a livello provinciale: è quanto auspica il consigliere provinciale e sindaco di Giffoni Valle Piana Paolo Russomando, in seguito alle polemiche dei giorni scorsi circa la posizione del primo cittadino di Firenze all'interno del Pd. Russomando non ha esitato a definire "moribondo" il partito in provincia di Salerno ed ha bollato come "vergognosa la guerra a Matteo Renzi andata in scena in questi giorni".

Paolo Russomando è stato, in occasione delle primarie del Pd dello scorso novembre, uno dei "renziani di ferro" in provincia di Salerno, così come i sindaci di Sassano e Atena Lucana Tommaso Pellegrino e Sergio Annunziata. "Come abbiamo fatto altre volte in questi altri mesi, continueremo a lavorare per rendere il partito in cui crediamo un movimento moderno, aperto e riformista. Combatteremo questa battaglia mettendo al centro quei valori sostenuti durante le primarie per Matteo Renzi dove il confronto con il cittadino è stato il motore principale. Bisogna lavorare – continua Russomando - per un partito democratico composto da una classe dirigente rinnovata, non solo nell’età ma, soprattutto, nella mentalità che abbandoni definitivamente ogni genere di autoreferenzialità e che veda nell’autocritica un valore per crescere. Insomma, è necessario lavorare in un’ottica di rinnovamento vero, per un partito, che a Salerno, cerca, senza trovarlo, un futuro".

Paolo Russomando ha concluso: "L’auspicio è che d’ora in avanti in tutti i territori durante qualsiasi tipo di consultazione, che siano congressi, primarie per i sindaci o altre cariche, siano proposte figure che rappresentino in maniera forte il cambiamento che la gente richiede a gran voce, mettendo da parte i soliti, vecchi, politici”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento