Elezioni a Battipaglia, "Democratici e Progressisti" a sostegno di Antonio Visconti

Corrado Martinangelo ha sostenuto la necessità di "impegnare le forze di sinistra al governo e nel Parlamento a sviluppare azioni concrete, che diano nuova luce alla città capofila della Piana del Sele"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Nell’assemblea pubblica tenutasi martedì scorso, in modalità on line, il presidente dell'associazione Francesco Todisco, unitamente a Corrado Martinangelo, dell'Ufficio di Presidenza e al senatore Vasco Errani, già presidente dell'Emilia Romagna, hanno espresso tutto il proprio sostegno alla coalizione civica e di centrosinistra a Battipaglia e al candidato sindaco Antonio Visconti. «La persona giusta per il cambiamento», così l’hanno definito gli esponenti dei “Democratici e Progressisti”. In particolar modo, Corrado Martinangelo ha sostenuto la necessità di «impegnare le forze di sinistra al governo e nel Parlamento a sviluppare azioni concrete, che diano nuova luce alla città capofila della Piana del Sele». In tale direzione l'impegno sarà rivolto essenzialmente a fare di Battipaglia il più grande distretto produttivo e logistico del Sud Italia. A tal proposito, ecco una delle prime idee dell’associazione: «Il progetto “Mare e Terra” - commenta Martinangelo – prevede un brand territoriale per la Piana del Sele, con Battipaglia capofila, per un programma integrato di sviluppo, attivando i seguenti strumenti: contratto istituzionale di sviluppo, accordi di programma, contratti di sviluppo Invitalia, contratti di filiera Mipaaf. Le risorse “Mare e Terra” possono rappresentare un modello economico, sociale ed ecosostenibile, per un progetto che mira a realizzare una rete istituzionale tra i Comuni della Valle del Sele». Una bella storia da scrivere, condividere e fare insieme.

Torna su
SalernoToday è in caricamento