menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caramanno, Salerno per i giovani: "La società civile sia attiva"

Intervista con Angelo Caramanno, avvocato, candidato al consiglio comunale nella lista "Salerno per i giovani" a sostegno del sindaco Vincenzo De Luca: "La società civile deve partecipare alla cosa pubblica"

"Mi sono candidato perchè ritengo che la società civile debba impegnarsi ed essere attiva in prima persona per migliorare la vivibilità di una città e la cosa pubblica" così Angelo Caramanno, giovane avvocato salernitano, candidato al consiglio comunale di Salerno nella lista Salerno per i giovani a sostegno del sindaco Vincenzo De Luca.

IMPEGNO SOCIALE E CIVILE - "Ho alle mie spalle - prosegue Caramanno - un'esperienza come responsabile di comitato di quartiere della zona orientale di Salerno oltre che di responsabile del circolo 6 cittadino del partito democratico, area politica alla quale appartengo. Penso - aggiunge - che la mia candidatura sia un naturale punto di arrivo dell'impegno profuso sinora e, magari, un punto di partenza per una nuova avventura".

ZONA ORIENTALE IN EVOLUZIONE - Ed è proprio della zona orientale della città, da Mercatello sino alla zona industriale, che inizia a parlare Caramanno: "Questa zona è in grande evoluzione, dato che è qui che si sta concentrando lo sviluppo urbanistico. Ritengo che l'attenzione del sindaco De Luca per questa zona sia notevole, penso alle nuove rotatorie di Fuorni e di San Leonardo, penso al porto Marina d'Arechi, all'edilizia che garantirà una casa ai giovani salernitani ma non solo, insieme alle case ci saranno ovviamente gli standard urbanistici, strade, verde attrezzato, parcheggi, la zona orientale sta evolvendo". Ovviamente Caramanno rivolge la sua attenzione anche al resto della città, proponendo di "esportare il modello della zona orientale anche negli altri quartieri, Salerno è una città vivibile ma si può sempre migliorare, ritengo che alcune criticità come il traffico siano il risultato della morfologia della città".

TRAFFICO E METROPOLITANA - Da qui parte una critica, del resto già espressa da Vincenzo De Luca, al mancato finanziamento della metropolitana cittadina: "Il traffico è un problema fisiologico e se non parte un servizio di mobilità alternativa come la metropolitana è difficile arginare il problema. Purtroppo non viene finanziata, nonostante sia già pronta e debba letteralmente solamente partire".

ELOGIO DEL SINDACO - Caramanno elogia quindi il sindaco De Luca e quanto fatto sinora dall'amministrazione comunale: "Parliamo dell'impianto di compostaggio, parliamo anche delle luci d'artista che hanno portato Salerno nel mondo e il mondo a Salerno, parliamo del fatto che Salerno Solidale è un gioiello nell'assistenza". E conclude: "Io penso che chi critica De Luca esprima un parere ma spesso mi rendo conto che chi critica De Luca è anti - deluchiano a prescindere. De Luca - chiosa Caramanno - è davvero il sindaco, l'amministratore di tutti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento