menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ugo Tozzi e Giorgia Meloni

Ugo Tozzi e Giorgia Meloni

Elezioni comunali a Battipaglia, FdI candida Ugo Tozzi: prime adesioni dal centrodestra

Il partito di Giorgia Meloni punta sul medico battipagliese per sfidare la sindaca uscente Cecilia Francese e gli altri aspiranti sindaci. Primo ok di Cambiamo! e Popolo della Famiglia, si attendono le mosse di Forza Italia e Lega

C’è ufficialmente un aspirante sindaco di centrodestra a Battipaglia: è il dottore Ugo Tozzi che, dopo mesi e mesi di attese e trattative, rompe gli indugi e annuncia di essere il candidato di Fratelli d’Italia. E a seguito delle discussioni fatte coi partiti, grandi e piccoli, della coalizione incassa già il sostegno del movimento “Cambiamo! Con Toti” e de “Il Popolo della Famiglia”. 

FdI punta sul medico 

In attesa delle decisioni di Forza Italia e Lega, il partito di Giorgia Meloni rompe gli indugi. “Le attese stanno rendendo complicato il rapporto con l’elettorato di questa città che non vede chiarezza e a destra legge troppi dubbi – esordisce così il coordinatore cittadini di FdI Annalisa Spera – dubbi che solo i partiti posso fugare e noi vogliamo fugarli. Ugo Tozzi è il nostro candidato, e attendiamo che gli altri partiti di centrodestra presenti in città decidano in quale direzione andare e con chi. Noi attendiamo a questo punto fiduciosi che si converga su una unica indicazione, ma purtroppo l’attesa della rappresentanza che manca a livello provinciale e si riverbera nel locale stava creando un vuoto nella destra battipagliese che noi, come prima forza del centrodestra, sentiamo di dover colmare. Ugo Tozzi è il migliore candidato che potevamo esprimere: una persona perbene, leale, mai trasformista, che ha le capacità morali e personali di rappresentare la pacificazione in questa città, di cui Battipaglia ha estremamente bisogno”. Gli fa eco il portavoce provinciale di Fdi Giuseppe Fabbricatore: “Ugo Tozzi è il nostro candidato a Battipaglia e stiamo ancora attendendo gli alleati per poterci sedere e confrontarti e andare avanti uniti. Questo tavolo che noi richiediamo da mesi purtroppo non si è ancora insediato con Forza Italia e Lega perché mancano le rappresentanze. Restiamo in attesa di poterci finalmente sedere per un confronto sereno e un accordo duraturo e comune, ma sentiamo la necessità di iniziare a lavorare anche a Battipaglia per costruire una alternativa di governo valida e credibile”. Il delegato nazionale di Fdi Michele Gioia commenta entusiasta “Non ci sono mai stati dubbi sulla candidatura di Ugo Tozzi a Battipaglia, è l’uomo che incarna i valori di centrodestra e che noi ci auguriamo coaguli l’intero centrodestra di questa città”. La consigliera battipagliese di Fdi Rossella Speranza auspica l’unità del centrodestra indipendente del candidato sindaco garantendo “l’impegno a collaborare ad un programma semplice e lineare che possa concretamente realizzarsi per permettere a noi giovani di restare in questa terra. Sono certa che verrà messo da parte ogni tipo di egoismo o personalismo per ridare dignità a questa città”. 

Gli altri partiti 

Tozzi ha incassato l’ok di Cambiamo! Con Toti, il coordinatore provinciale Luigi Cerruti commenta: “In seguito agli scenari che si sono aperti su Battipaglia riteniamo che, al netto di fughe in avanti di alcuni e della quasi immobilità di altri componenti del centrodestra, Ugo Tozzi rappresenta una ancora solida su cui poggiare idee e programmi fattivi dettati dalla sua lunga attività politica con una visione obiettiva e reale. Per quello che riguarda noi, porremo tutte le azioni per sostenere la sua candidatura a sindaco, senza sottrarci a fare la nostra parte anche di mediazione e sintesi con le altre forze in campo che vorranno ragionare su posizioni chiare e possibiliste per il bene della comunità”. Un Sì chiaro a Tozzi arriva anche dai referenti de “Il Popolo della Famiglia”, Antonio Voria e Giuseppe Marchetta: “Questo che si crea con Ugo Tozzi è il primo nucleo dell’unità del centrodestra a Battipaglia: un centrodestra che è bene che si compattasse per il futuro della città. Andare insieme significa facilitare il percorso e per noi chiudere il centrodestra in una unica coalizione è un punto di forza notevole. E’ necessario dunque in tale ottica che partiti e movimenti di destra e di centro si mobilitino per andare insieme compatti perché con movimenti civici e senza ideali non si va da nessuna parte”. 

La discesa in campo di Tozzi: 

“Partiamo con l’obiettivo di restare insieme abbiamo la necessità di iniziare a comunicare con la città e di dare una identità a un progetto politico che nella destra deve decollare e realizzarsi. Lavoriamo da tempo al programma di governo che vorremmo condividere con la coalizione e con tutti gli altri esponenti di centrodestra a Battipaglia: ma sentiamo la necessità di dare una idea chiara ai battipagliesi e dirgli che il centrodestra c’è ed è incarnato da persone e progetti ai quali dare fiducia e nei quali poter credere per iniziare un cambiamento e per opporci al populismo dell’amministrazione uscente e alla superbia del centrosinistra e dei mandatari di De Luca che da fuori vengono a comandare a Battipaglia. La città merita di più, la città merita un progetto e un gruppo dirigenziale e politico che lo possa realizzare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento