menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra Maria De Caro, Mario Polichetti e Gerardo Baldi

Da sinistra Maria De Caro, Mario Polichetti e Gerardo Baldi

Elezioni comunali a Salerno, Polichetti: "L'Udc si colloca al centro"

Stamattina il nuovo segretario si è presentato nel corso di una conferenza stampa alla quale erano presenti Maria De Caro e Gerardo Baldi, vice segretari

"Siamo un partito di centro e vogliamo riportare la politica al centro". Si presenta così Mario Polichetti, nuovo segretario provinciale dell'Udc. Apprezzato ginecologo, direttore facente funzioni del reparto di Gravidanza a rischio dell'ospedale di Salerno, ha analizzato il ruolo del partito scudocrociato, in vista delle prossime elezioni amministrative nei Comuni del Salernitano, con particolare attenzione alla tornata prevista nella città capoluogo. Lo hanno affiancato i due vice segretari provinciali, Gerardo Baldi e Maria De Caro, quest'ultima consigliere comunale a Baronissi.

Lo scenario

Nel capoluogo, alcuni candidati a sindaco hanno già annunciato il proprio impegno. L'Udc, attraverso il neo segretario, ha ribadito la propria posizione centrista "perché siamo contrari agli estremismi che hanno fatto e continuano a fare del male al nostro Paese. Serve, dunque, una classe politica che non deve minacciare e abbaiare. Ascolteremo i programmi di tutti e poi decideremo le strategie. Vogliamo ricostruire il centro che è prerogativa di questo partito". Polichetti non ha nascosto la stima, anzi pubblicamente apprezzato Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania: "Condivido molte sue scelte - ha commentato - Per me è un maestro e un grande politico. Mancano sulla scena politica personaggi come lui. Per noi è un esempio, motivo di studio e di approfondimento". Dunque dialogo e intese salernitane ormai definite? "La sua storia la conosciamo tutti, ma anche l'Udc ne ha una altrettanto importante. A chi mi chiede - aggiunge - se sosterremo o meno Vincenzo Napoli, dico che non ci interessano i nomi ma vogliamo capire i programmi e riportare il pensiero politico al centro della scena. In piena pandemia non si possono più accettare le guerre di potere ed ecco perché per noi verranno prima i fatti e poi le parole. Salerno è una città importante e la nostra provincia, in termini di estensione, è tra le più ampie del Paese. Ecco perché l'Udc, con la supervisione dell'onorevole Lorenzo Cesa, crede molto in questo territorio e io sono onorato di far parte di questa squadra rinnovata".

In provincia

"Facciamo in provincia - aggiunge Polichetti - un lavoro di ricognizione per individuare gli aspetti sui quali intervenire. La politica la dobbiamo fare con persone nuove. Ci apprestiamo a commissariare tutta la provincia ed i singoli Comuni. In molti territori si andrà al voto, molti dei quali parecchio estesi: penso a Battipaglia e ad Eboli, dove si rivota per vicende giudiziarie. Il nostro lavoro sarà di ascolto e di politica al servizio dei cittadini. Ho voluto due vice segretari per una maggiore ramificazione e una più armonica distribuzione delle energie e competenze: al mio fianco Gerardo Baldi e Maria De Caro, quest'ultima molto impegnata anche nelle politiche sociali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento