Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica

Elezioni ad Eboli, Alleanza Democratica: "Noi siamo al fianco di Damiano Capaccio"

L'attacco: "Brenga e Morena hanno scelto di diventare soci della famiglia di Mario Conte"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Alleanza democratica non è in vendita al migliore offerente: Brenga e Morena hanno scelto di diventare soci della famiglia di Mario Conte. Noi stiamo costruendo un
progetto politico al fianco di Damiano Capaccio, sindaco di Eboli. I Candidati della lista Alleanza Democratica per Eboli, alla luce di quanto emerso nelle
scorse ore, hanno deciso di mettere un punto fermo, prendendo le distanze da Luigi Morena e dal suo candidato Cosimo Brenga che, dalla sera alla mattina, si sono
ritrovati ad appoggiare la candidatura di un sindaco che è espressione di una ditta a conduzione familiare che nulla ha a che fare con il progetto politico a cui stiamo
lavorando da mesi con un’ampia coalizione di centrosinistra.
Tra le altre cose, i due personaggi in questione, senza un confronto con gli altri componenti del gruppo, hanno aderito a titolo personale al progetto di un partitino
politico che sotto mentite spoglie si ripropone alla guida della città, pur non avendo prodotto nulla per ben cinquant'anni, nonostante abbia avuto opportunità di farlo in più
ambiti e in più occasioni, avendo ricoperto ruoli politici importanti di rilievo nazionale fino ad oggi.Luigi Morena si era prima autodeterminato candidato sindaco del Pd, poi
si e  autoproclamato coordinatore (facendo confusione tra presentatore di lista e coordinatore) provando ad essere incisivo mostrando la sua tessera di partito. La
scelta comune, ragionata e responsabile, ha messo Damiano Capaccio al centro di un progetto di sviluppo condiviso. Allora Morena, come un ragazzino di cortile, non
avendo vinto, ha preso il pallone ed è andato via, buttando all’aria, senza nemmeno battere ciglio, la tessera in cui credeva. Poco male. Abbiamo bisogno di persone serie,
capaci di rimettere Eboli in piedi, non di affaristi, capricciosi, dell’ultima ora. 
Nel corso di diverse riunioni erano state fissate le linee programmatiche da sottoporre all’attenzione del candidato sindaco. Dalla questione della sicurezza, allo sviluppo
della fascia costiera sfruttando al meglio il Master Plan, perseguendo l’obiettivo di fare rete con i comuni limitrofi. Tante le cose da fare su cui ci batteremo con impegno e
determinazione: creazione di infrastrutture per l’agroalimentare, piano di manutenzione delle strade cittadine, rilancio del centro storico, realizzazione
dell’ospedale unico della Piana del Sele, riorganizzazione della macchina amministrativa con potenziamento dell’ufficio tecnico per sfruttare al massimo i fondi
del PNRR. Il candidato Sindaco Damiano Capaccio ha dichiarato la piena comunità di intenti con il gruppo politico Alleanza Democratica per Eboli sulle linee programmatiche espresse,
che entreranno a far parte, arricchendolo, del programma di governo della coalizione di centrosinistra.

Il Coordinatore ed
Ex Capogruppo Consiliare
Dott. Pasquale Infante

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni ad Eboli, Alleanza Democratica: "Noi siamo al fianco di Damiano Capaccio"

SalernoToday è in caricamento