menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni europee 2014, presentate le liste: ecco i nomi dei candidati salernitani

In Forza Italia troviamo la docente Marzia Ferraioli, in Fdi il presidente della Provincia Antonio Iannone, nel Pd il consigliere Anna Petrone. D'Acunzi al posto di Sica nel Ncd e ben due grillini: Adinolfi e Cammarano

Sono otto i candidati salernitani alle elezioni europee del prossimo 25 maggio nella circoscrizione Sud Italia. Partiamo dal centrodestra. Nella lista di Forza Italia, guidata dal giovane ex governatore della Puglia Raffaele Fitto, troviamo la professoressa Marzia Ferraioli, originaria di Pagani ma residente a Vietri sul Mare, che insegna diritto di procedura penale presso l’università Tor Vergata di Roma ed è molto vicina alla coordinatrice salernitana degli azzurri Mara Carfagna.

Come da tempo annunciato nella lista di Fratelli d'Italia c'è il presidente della Provincia Antonio Iannone, nome voluto e sostenuto con forza dalla leader del partito Giorgia Meloni, che già da tempo ha iniziato la sua campagna elettorale. In casa Nuovo Centrodestra, che si presenta in un’unico simbolo con l’Udc, troviamo l’ex consigliere regionale dell’Udeur Pasquale D’Acunzi, che in extremis ha preso il posto del sindaco di Pontecagnano Ernesto Sica, la cui candidatura è stata bloccata al fotofinish da una parte del partito.

Passando al centrosinistra nel Partito Democratico troviamo il consigliere regionale Anna Petrone indicata direttamente da Matteo Renzi una settimana fa per il completamento della lista nella circoscrizione Sud Italia. Infine il Movimento Cinque Stelle: in campo, grazie al sistema delle primarie online, ci sono due ben salernitani. Si tratta di Isabella Adionolfi e Michele Cammarano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento