rotate-mobile
Politica

Elezioni europee 2014, Cesa a Salerno: "Serve un grande Piano per il Sud"

Il segretario nazionale dell'Udc ha svolto un tour nel Salernitano. Nel capoluogo vertice con i dirigenti provinciali del partito. Assenti Inverso e i suoi fedelissimi

Tour in provincia di Salerno per Lorenzo Cesa. Il segretario nazionale dell'Udc ha fatto tappa in sei città del Salernitano per presentare la sua candidatura al parlamento europeo (è il capolista al Sud) e sostenere i candidati sindaci e consiglieri comunali in vista anche  delle elezioni amministrative del prossimo 25 maggio. Prima Battipaglia, poi il capoluogo dove ha incontrato i vertici provinciali del partito nella sede di via Francesco Paolo Volpe.

Scortato dal segretario provinciale Luigi Cobellis, ad accogliere Cesa c'erano, tra gli altri, il coordinatore cittadino Nico Miranda, il membro dell'assemblea nazionale Leonardo Gallo, l'ex sindaco Aniello Salzano,  il consigliere comunale Roberto Celano (Ncd) e diversi dirigenti locali. A margine dell'incontro il segretario nazionale dell'Unione di Centro si è soffermato sui problemi del Meridione: "Se non risolviamo il problema del Sud non risolviamo il problema dell'Italia. Il nostro Paese non si riprende se non mettiamo mano al Sud, così come hanno fatto in Germania. Bisogna fare un grande Piano per il Mezzogiorno, che parta dall'ammodernamento del Sud, in particolare dalle infrastrutture (strade,ferriovie,porti,aeroporti) altrimenti difficilmente usciamo da questa situazione. Bisogna fare tanto per il Sud per far risalire l'Italia".

Poi si è soffermato sull'alleanza con il Nuovo Centrodestra di Alfano: "Non è un cartello elettorale, ma un'alleanza che vuole ricreare nel nostro Paese un partito moderato, che abbia a cuore la difesa dei valori importanti, mettendo al centro della politica la vita e la famiglia. Nel nostro Paese c'è bisogno di un partito moderato,responsabile, non populista, perchè di populismo è morta l'Italia". Infine, in vista delle elezioni regionali del prossimo anno, ha ribadito l'alleanza con il governatore Caldoro: "Noi abbiamo un rapporto di collaborazione proficuo con il presidente Caldoro. De Luca? Lo conosco, ho un giudizio positivo, ma non conosco la realtà locale in modo approfondito, però è una persona perbene. Noi in Regione abbiamo un'alleanza con Caldoro che continua ad andare avanti anche per serietà perchè abbiamo dei ruoli all'interno dell'amministrazione regionale".

Assenti all'incontro il presidente provinciale del partito Vincenzo Inverso e l'area del partito a lui vicina. Poi il tour elettorale di Cesa è proseguito a Pagani, Nocera Superiore, Sarno ed Angri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni europee 2014, Cesa a Salerno: "Serve un grande Piano per il Sud"

SalernoToday è in caricamento