menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Martino D'Onofrio

Martino D'Onofrio

Elezioni a Montecorvino Rovella, intervista a D'Onofrio: "Ecco le mie priorità"

Il candidato sindaco della lista "Insieme per Cambiare" illustra a Salernotoday le priorità del suo programma elettorale in vista delle elezioni del 10 giugno

Continua il nostro giro di interviste ai candidati a sindaco di Montecorvino Rovella. Le elezioni amministrative sono in programma domenica 10 giugno 2018.

Martino D’Onofrio, leader della lista “Insieme per Cambiare”, cosa la spinge a candidarsi a sindaco della sua città?

“La voglia di cambiare le cose per far tornare grande Montecorvino Rovella dopo anni di stagnazione. Viviamo in un’epoca in cui la sfiducia nei confronti della politica ha raggiunto livelli allarmanti: per questo è necessario restituire ai cittadini la voglia di partecipare alle scelte. Ed è quello che io e la mia squadra intendiamo fare una volta diventati amministrazione comunale”.

Quali sono le priorità del suo programma?

“Sin dal nostro insediamento lavoreremo per risolvere le problematiche ambientali che interessano la nostra città. Per questo ci attiveremo per realizzare un centro di raccolta (la cosiddetta “isola ecologica”) sul nostro territorio e per sensibilizzare i cittadini al fine di aumentare la percentuale della raccolta differenziata. A seguire provvederemo a redigere un piano manutenzione per le arterie di competenza comunale, molte delle quali in condizioni disastrose, e la predisposizione di sgravi fiscali per le attività commerciali e per i giovani che vogliono investire sul territorio. Ma c’è tanto da fare anche in altri settori: scuola, cultura e sport su tutti”.

Quali sono le sue critiche maggiori alla Giunta Russomando?

“In primis la frattura creata fra amministrazione e cittadini in questi cinque anni: un’amministrazione completamente distante dal paese reale, chiusa nel suo palazzo e mai attenta alle istanze dei cittadini. Un atteggiamento che ha raggiunto il suo apice nelle frazioni, da Gauro ad Occiano passando per Votraci, lasciate in preda all’incuria ed all’abbandono e mai inserite in un discorso programmatico di sviluppo”.

Un elettore indeciso perché dovrebbe votare per la sua lista?

“Perché rappresentiamo il vero cambiamento per Montecorvino Rovella. Faccio un semplice esempio: due dei miei tre avversari hanno già ricoperto il ruolo di sindaco, ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti i cittadini. È arrivato il momento di voltare pagina e di far rinascere Montecorvino Rovella: Insieme per Cambiare ha la voglia e l’entusiasmo di mettersi in gioco, con la consapevolezza che “Governare” significa assumersi la responsabilità di prendere delle decisioni”.

In caso di elezione, quale sarebbe il suo primo atto?

“L’istituzione del Sabato in Comune: un’iniziativa che prevede l’apertura della casa comunale al sabato e che permetterà ai cittadini di poter incontrare sindaco, consiglieri ed assessori al fine di presentare le proprie istanze. Un modo per aprire un canale diretto fra Comune e cittadini e per poter affrontare al meglio le problematiche del territorio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento