rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Politica

Elezioni provinciali, Inverso (Udc): "Riuniamo il centrodestra e recuperiamo i delusi"

Il presidente provinciale dell'Unione di Centro chiarisce la sua posizione rivendicando il dialogo avviato con le altre forze politiche della coalizione. Resta l'incognita del simbolo

"Con spirto costruttivo dei liberi e forti questa nuova classe dirigente rimette insieme il centrodestra salernitano e tutto quello che sul piano politico, valoriale e ideologico da sempre ci unisce". Si dice soddisfatto il presidente provinciale dell'Udc Vincenzo Inverso nel commentare l'esito della prima riunione post-vacanze del tavolo della coalizione in vista delle elezioni provinciali del 12 ottobre, alla quale ha partecipato ieri per la prima volta. "Dispiace - aggiunge - per chi negli ultimi anni (Cobellis?) per motivi squisitamente personali ed extraterritoriali ha diviso e distrutto tutto ciò utilizzando la provincia di Salerno per usi e consumi personali. Sapremo recuperare il tempo perso, gli amici smarriti e i tanti amministratori moderati da sempre di area centrodestra, oltre a dimostrare di saper fare politica per il bene comune, per l'interesse generale e per quelli che sono i nostro valori e i nostri ideali comuni in linea con la tradizione popolare europea".

L'intesa tra le forze politiche sarebbe ormai vicina. Il candidato del centrodestra alla presidenza della Provincia di Salerno dovrebbe essere  Giovanni Romano. Manca ancora l'ufficialità ma sembra che l'amato sindaco di Mercato San Severino (è al suo quarto mandato) ed assessore regionale all'Ambiente sia - almeno per ora - l'unico nome in grado di unire le forze politiche della coalizione. Certo, vanno ancora colmati i malumori dentro Forza Italia e chiarita l'appartenenza del simbolo dell'Udc, visto che Cobellis ne rivendica la titolarità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni provinciali, Inverso (Udc): "Riuniamo il centrodestra e recuperiamo i delusi"

SalernoToday è in caricamento