menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sede della Provincia di Salerno

La sede della Provincia di Salerno

Elezioni provinciali, tre nomi per il Pd: il centrodestra cerca un "civico"

Il 31 ottobre prossimo sindaci e consiglieri comunali eleggeranno il nuovo presidente di Palazzo Sant'Agostino

Si apre il dibattito politico in vista delle elezioni provinciali del 31 ottobre quando, sindaci e consiglieri comunali, dovranno eleggere il nuovo presidente di Palazzo Sant’Agostino.

Il Pd

Ieri sera prima riunione in casa dem alla presenza del deputato Piero De Luca. Secondo indiscrezioni la discussione avrebbe portato ad una terna di nomi. Si tratta, in particolare, di tre sindaci: Vincenzo Sessa (Fisciano), Vincenzo Servalli (Cava de’ Tirreni) e Nicola Parisi (Buccino). La designazione ufficiale per l’erede dell’attuale presidente Giuseppe Canfora verrà ratificata nei prossimi giorni.

Il centrodestra

Nel centrodestra ogni partito metterà sul tavolo della trattativa i propri nomi. Forza Italia potrebbe puntare sul sindaco di Castellabate Costabile Spinelli oppure sul primo cittadino di San Marzano sul Sarno Cosimo Annunziata. I vertici di Fratelli d’Italia, nella loro rosa dei papabili candidati, hanno un poker di sindaci: Nunzio Carpentieri (Sant’Egidio del Monte Albino), Giovanni Fortunato (Santa Marina), Giuseppe Rinaldi (Montesano sulla Marcellana) e Giuseppe Vitale (Campora). La Lega, invece,  ha tra le sue fila il sindaco di Roscigno Pino Palmieri. Non è escluso, però, che alla fine prevalga l’idea di puntare su un profilo civico. In tal caso il nome più accreditato è quello del sindaco di Campagna Roberto Monaco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento