Politica

Elezioni regionali: modificata la legge anti-De Luca, dimissioni a 30 giorni dalle elezioni

La modifica, il presidente della Regione Caldoro, già l'aveva annunciata: è cambiata la legge "anti De Luca"

La modifica, il presidente della Regione Caldoro, già l'aveva annunciata: è cambiata la legge "anti De Luca" che avrebbe impedito ai sindaci dei Comuni sopra i 5mila abitanti di candidarsi, salvo dimettersi 180 giorni dalle elezioni regionali. Ora i giorni dalle elezioni entro cui dimettersi e candidarsi sono 30.

Nel maxiemendamento, presentato oggi in aula, collegato alla Finanziaria 2014, è contenuto un articolo in base al quale le cause di ineleggibilità "non hanno effetto se l'interessato cessa dalle funzioni per dimissioni non oltre il giorno fissato per la presentazione delle candidature".  La norma è estesa, intanto, ai consiglieri dei Comuni sopra i 5mila abitanti, ai componenti dell'esecutivo del Consiglio metropolitano, ai presidenti e ai componenti delle Giunte provinciali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni regionali: modificata la legge anti-De Luca, dimissioni a 30 giorni dalle elezioni

SalernoToday è in caricamento