Domenica, 26 Settembre 2021
Politica

Elezioni 2021, il Meetup Salerno candida a sindaco Simona Libera Scocozza

Giovane avvocato, impiegata anche nel sociale e nel volontariato, è la seconda donna in campo dopo la preside Elisabetta Barone

C’è un’altra donna candidata sindaco nello scenario politico della città di Salerno. Dopo Elisabetta Barone (candidata da una coalizione civica e di area centrodestra con il supporto del M5S), gli Attivisti per Salerno e Consenso Civico hanno, infatti, indicato come candidata alla carica di primo cittadino l'avvocato Simona Libera Scocozza. Questa mattina la conferenza stampa per l’annuncio ufficiale della candidatura.

La discesa in campo

Simona Libera Scocozza è una giovane, una mamma, un avvocato impegnato anche nel sociale e nel volontariato: “Questa coalizione che oggi rappresento – ha spiegato - è il risultato di un lavoro di 16 anni del Meetup di Salerno e di una lista civica di persone che si sono sempre occupate, con azione civiche o di volontariato, del bene della città”. “Io non sono una politica di professione, ma una professionista che sa fare alcune cose, alla quale è stato chiesto di rappresentare questo gruppo”. 

L’appello alla città

“I salernitani devono votare per noi perché siamo l’unica vera opposizione in città. Le altre coalizioni sono composte da persone che saltano di qui o di là a seconda della propria convenienza. Noi, invece, siamo stati e saremo sempre dalla stessa parte”. Infine, sull’adesione del M5S alla coalizione di Elisabetta Barone risponde: “E’ una scelta che ci dispiace.  Non sappiamo i motivi di questa decisione che li vede appoggiare una coalizione dove, tra l'altro, ci sono anche persone del Pd o di Renzi. Speriamo, comunque, che possano tornare nella loro casa, cioè da noi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2021, il Meetup Salerno candida a sindaco Simona Libera Scocozza

SalernoToday è in caricamento