rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Politica

Elezioni comunali a Salerno, fumata nera dal tavolo del centrodestra: si valuta Tedesco

Ci sarebbe un'intesa di massima sul nome dell'avvocato penalista, ma nessun partito prende l'iniziativa per chiudere subito l'accordo. Disponibilità al dialogo con altre liste civiche e moderate

Nessuna decisione, ancora tutto fermo sul tavolo del centrodestra della provincia di Salerno che, nella serata di ieri, ha tenuto un nuovo incontro per le prossime elezioni comunali 2021. Civici ed uomini di partito al centro della discussione tra i coordinatori provinciali di Forza Italia (Enzo Fasano), Fratelli d’Italia (Giuseppe Fabbricatore) e Lega (Attilio Pierro). Costanti i contatti con l'Udc di Mario Polichetti e Aniello Salzano

Il totonomi 

Partiamo dai nomi di partito che restano due: Gennaro Esposito (Fratelli d’Italia) e Dante Santoro (Lega) mentre Forza Italia ha proposto l’impegno, in caso di necessità, di uno dei tre parlamentari del territorio. E’ sui civici che la discussione si è fatta più animata perchè è arrivato, in maniera ufficiale, anche sul tavolo del centrodestra il nome dell’avvocato Michele Tedesco, insieme a quello di altri due avvocati: Antonio Cammarota e Michele Sarno. Al termine dell’incontro del centro destra non si è giunti a nessuna conclusione definitiva: l’ennesima fumata nera che inizia a spazientire anche qualche partito della coalizione. Ci sarebbe un'intesa di massima sul nome di Tedesco, ma nessun partito starebbe spingendo per chiudere subito l'accordo. Probabilmente si resta in attesa delle decisioni che verranno prese per la grandi città come Napoli, Roma e Milano.Nessun veto al dialogo con altre liste civiche e moderate come "Oltre".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali a Salerno, fumata nera dal tavolo del centrodestra: si valuta Tedesco

SalernoToday è in caricamento