Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica Centro

Tofalo (M5S): “Straordinaria avventura a Salerno, nato importante laboratorio politico”

Il deputato salernitano: “Non ci fermeremo neppure un giorno. C’è tanto da fare e costruire recuperando quella fetta di indecisi e di astenuti che non si è recata alle urne”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

“Sono tornato, dopo le amministrative, all’attività parlamentare e in questa delicata fase credo sia opportuno fare una riflessione più ampia e ringraziare qualcuno”. Così il deputato del MoVimento 5 Stelle, Angelo Tofalo, già Sottosegretario di Stato alla Difesa nei governi Conte I e Conte II, all’indomani delle elezioni amministrative a Salerno. “Grazie prima di tutto a questo fantastico gruppo del MoVimento che a Salerno abbiamo rigenerato e costruito sul territorio. Sono certo che in futuro continuerà a dare grandi soddisfazioni. Lavoratori, professionisti, commercianti, dipendenti pubblici, piccoli imprenditori, medici, ingegneri, avvocati, insegnati e giovani studenti, tutti mossi da un solo obiettivo, quello di migliorare la nostra comunità. Sono certo che Catello e Claudia faranno un lavoro incredibile e avranno un supporto concreto da parte di tutto il gruppo. Io per queste 32 persone ci sarò sempre”, prosegue Tofalo.  “A livello Italia, possiamo dircelo con estrema sincerità, non ci sono stati risultati esaltanti e arrivare al 16,76%, secondi come sindaco e come coalizione, dietro una vera corazzata, con Elisabetta Barone (11479 voti) e 7 liste civiche (10023 voti), è stato davvero un risultato incredibile. Voglio ringraziare Elisabetta, oggi consigliera comunale, per aver condotto questa campagna elettorale con compostezza e grande equilibrio, sono più che certo che farà molto bene in Comune e che continuerà a maturare tanta esperienza politica”, dice ancora il deputato salernitano.“Voglio poi ringraziare i protagonisti delle altre 6 liste, a partire da “Oltre”, i cui consiglieri uscenti, Leonardo Gallo, Donato Pessolano (rieletto) e Corrado Naddeo (rieletto), hanno fatto una scelta importante e si sono impegnati coerentemente a costruire un’alternativa al sistema. “Semplice Salerno, Primavera Salernitana”, la lista principale di Elisabetta supportata dagli On. Salvatore Forte ed Andrea De Simone. La lista “Davvero Ecologia e Diritti”, organizzata dall’On. Michele Ragosta e trainata da un altro consigliere uscente Giuseppe Ventura, un vero “trattore” che continuerà a lavorare e ad impegnarsi con tutti noi. La lista “Salerno Città Aperta” costruita dal collega Federico Conte, composta da persone di spessore e qualità assoluta. La lista “Salerno in Comune”, guidata da Gianluca De Martino che racchiude la forte esperienza associativa sul territorio. Infine, non me ne vogliano gli altri, la mia lista preferita “Onda Salernitana - Waves”, un gruppo di giovanissime e giovanissimi di cui sono certo sentirete parlare sempre di più in futuro”.“E mentre al Comune di Salerno si è insediato il seggio centrale che avrà il compito di controllare che le operazioni di scrutinio si siano svolte regolarmente effettuando il riconteggio e non mi meraviglierei dovessimo ritrovarci, considerando i voti che ci hanno annullato, al 19/20%, noi ripartiamo da qui. Ripartiamo da questo gruppo aperto, da questo laboratorio salernitano, che sta già raccogliendo nuove energie. Non ci fermeremo un solo giorno. Ci vediamo in giro già domani a Salerno perché c’è tanto da fare e tanto da costruire coinvolgendo proprio quei 43000 salernitani che non sono andati nemmeno a votare”, conclude Tofalo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tofalo (M5S): “Straordinaria avventura a Salerno, nato importante laboratorio politico”

SalernoToday è in caricamento