Politica

Elezioni a Salerno, l'Udc apre a Enzo Napoli: "Pronti al dialogo"

L'Udc apre al dialogo con il sindaco Enzo Napoli, ricandidato con la coalizione del centrosinistra, nonostante il partito dello scudo crociato a livello nazionale faccia parte della coalizione di centrodestra

L'Udc apre al dialogo con il sindaco Enzo Napoli, ricandidato con la coalizione del centrosinistra, nonostante il partito dello scudo crociato a livello nazionale faccia parte della coalizione di centrodestra. 

La nota

Firmata da Aniello Salzano e Mario Polichetti, ecco la nota: "Il sindaco di Salerno, Enzo Napoli, nei giorni scorsi ha lanciato un appello alle forze moderate,  ai cattolici storicamente portatori di valori originali, a quanti non si sottraggono pregiudiziamente al confronto sulle cose da fare e sul modo in cui farle. Ebbene, noi che siamo gli eredi autentici del Parttito che è stato per decenni punto di equilibrio, l'interprete autentico del mondo variegato del moderatismo e che ha rappresentato in politica i valori del cattolicesimo democratico, accettiamo l'appello, accogliamo l'invito al dialogo, ma soprattutto la sfida sul piano del confronto sulle cose da fare e sul modo in cui farle. Infatti il confronto sulle idee e sul programma, il colloquio sugli obiettivi da perseguire nell'interesse del bene comune, ciascuno con la propria identità, il proprio bagaglio culturale, di valori e di idee, non possono che farci fare un passo in avanti verso quell'ampia partecipazione democratica da tutti auspicata, e determinare un maggiore coinvolgimento ai processi amministrativi. Del resto solo dal confronto franco e schietto possono nascere le convergenze sui problemi che la pandemia ha acuito e che occorre con la massima urgenza affrontare. Per andare oltre la stagione che il nostro Paese sta vivendo, e con esso la nostra città, serve ricercare dappertutto una prospettiva in grado di esaltare le ragioni della solidarietà che eviti alla democrazia di avviarsi verso un malinconico tramonto. Il sindaco Napoli auspica la nascita del laboratorio Salerno? Ripetendo un vecchio adagio noi diciamo se son rose, fioriranno. E per saperlo non resta che accogliere l'invito, dialogare e provare. Tutto ciò nella convinzione che una più libera ed ampia circolazione delle idee e delle proposte possa essere viatico per un allargamento della partecipazione democratica ai circuiti decisionali".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Salerno, l'Udc apre a Enzo Napoli: "Pronti al dialogo"

SalernoToday è in caricamento